Una vicenda incredibile, che ci riporta alla mente uno dei film più belli targati Hollywood, Forrest Gump, interpretato dal premio Oscar Tom Hanks.
Un uomo di 48 anni, residente in provincia di Como, come riporta Il Resto del Carlino,  dopo aver avuto l’ennesima litigata con la consorte ha deciso di smaltire la rabbia e il nervoso facendosi una bella camminata.
Il risultato? L’uomo è arrivato fino a Fano, città marchigiana a 450 chilometri da Como, impiegandoci circa una settimana. Chilometri e chilometri macinati per farsi passare la rabbia e il risentimento verso la cara consorte.
La moglie, non vedendolo rincasare, ha sporto denuncia di scomparsa alla questura di Como la domenica seguente. Una volta rintracciato il marito la donna ha deciso di raggiungerlo a bordo della sua automobile per convincerlo a tornare a casa con lei in quel di Como.
Come dicevamo si tratta di una vicenda che non può non farci pensare al film firmato da Robert Zemeckis.
Ma chi è il “vero” Forrest Gump?
Robert Pope, veterinario di Liverpool, tra il 2017 e il 2018 ha deciso di percorrere circa 15.607 miglia per raccogliere fondi a favore del WWF e di Peace Direct per combattere il surriscaldamento globale.
Il Forrest Gump in carne e ossa ha attraversato per quattro volte gli Stati Uniti macinando una media di 40 miglia al giorno. L’uomo ha corso per 422 giorni consecutivi interrompendo la sua impresa solo per volare in Inghilterra, a Londra, e veder nascere la figlia.