Lido di Villa Olmo: il Tar dà ragione al Comune, ora si cerca di ripartire al volo

0
1015

Il Tar (Tribunale amministrativo regionale) ha dato ragione al comune di Como nel contenzioso con la Sport Management di Verone che, esattamente un anno fa, si era aggiudicata la gara per la gestione della struttura. La società veneta bocciata anche dai giudici – dopo che il Comune aveva revocato la licenza – per non avere comunicato una condanna rimediata negli anni scorsi. Da qui la stroncatura del Tar che ha pienamente supportato le istanze di Palazzo Cernezzi.

E fin qui la vicenda giudiziaria. Ora il Comune cerca di correre ai ripari dopo questa sentenza. Ma non è nè facile, nè veloce. Si deve cercare di affrettare al massimo i tempi per arrivare ad affidare ai vecchi proprietari la gestione. Per cercare di salvare una stagione già in parte compromessa. Ma al lido la ripartenza non sarà immediata, anche nella migliore delle ipotesi. Si deve sistemare le vasche delle piscine e poi erba e manutenzione. E poi riassortire anche il bar all’ingresso. E siamo già alla metà di luglio……