L’estate 2021 sarà caldissima

0
1021

Secondo le ultime previsioni meteo per l’estate 2021 si prevede un’estate rovente soprattutto a Giugno e Luglio come era già successo nel 2003.

L’estate è ancora lontana ma le prime prime proiezioni su quella che potrebbe essere la sua configurazione meteo-climatica creano già un po’ di preoccupazione negli esperti.

L’inizio di stagione si preannuncia subito super calda come era già successo nel 2003 (probabilmente l’anno più rovente della storia). Come nel 2003 Aprile fu piuttosto fresco e instabile.

Secondo le ultime previsioni il bimestre giugno-luglio confermano anomalie termiche positive di ben +2°C, specie al Centro-Nord, rispetto alla media climatica di riferimento (ultimi 20 anni). Anche se +2°C sembrano pochi tuttavia, da un punto di vista climatologico, si tratta di un valore piuttosto elevato, sicuramente un campanello d’allarme.

Nella pratica questo potrebbe tradursi in 10/15 giorni in più rispetto al solito con temperature massime fin verso i 32°C su buona parte dell’Italia: insomma le classiche fiammate africane sempre più frequenti negli ultimi anni.

Attenzione particolare andrà posta al rischio di fenomeni estremi come grandinate intense e forti temporali, i cosiddetti nubifragi, potrebbero infatti alternarsi alle incursioni roventi africane.

Ad oggi, è bene chiarirlo, non possiamo avere la certezza matematica che tutto ciò avvenga, ma tutti gli indizi portano dalla stessa parte, ovvero verso scenari da campanello d’allarme.