L’arrivo del Giro d’Italia a Como fa suonare la sveglia: rimosse le grate dal Lungolago e sistemati gli asfalti

0
1279
il tratto di lungolago interessato dalla rimozione delle grate

Sono in corso finalmente da ieri, 16 maggio, i lavori di rimozione delle grate sul lungolago nella zona dell’ex passeggiata “Amici di Como” in vista dell’arrivo, il 26 maggio, del Giro d’Italia, con la tappa che, partita da Ivrea, si concluderà proprio in piazza Cavour

La zona interessata dagli interventi è quella fra la biglietteria della navigazione e i giardini a lago, dove sono al lavoro anche alcuni mezzi meccanici da cantiere per la sistemazione e il riposizionamento del verde urbano, dopo che in zona erano state più volte denunciate situazioni di degrado e pericolo in una vicenda scandalosa per il decoro della città

il tratto di lungolago interessato dalla rimozione delle grate

In altre parti si stanno velocemente sistemando gli asfalti nelle vie interessate dal percorso della competizione ciclistica nazionale più importante

La città si rifà il trucco quindi, in vista della data che riporterà i riflettori internazionali su Como e sulle sue peculiarità che da troppo tempo versavano in condizioni precarie

La passeggiata oggetto dell’intervento, resa accessibile grazie al calciatore Gianluca Zambrotta, era poi rimasta aperta con una operazione di “Amici di Como” e infine, nel 2018 è tornata in carico al Comune

di seguito la presentazione della tappa con l’indicazione della chiusura strade

TAPPA 15: IVREA – COMO 26 MAGGIO 2019

Primi 160 km completamente pianeggianti attraverso zone ad alta densità di popolazione. Si incontrano i consueti ostacoli della viabilità come rotatorie, spartitraffico, isole pedonali, pavé, dossi in quasi tutti i centri cittadini. Dopo gli attraversamenti di Cantù e Erba si arriva a Pusiano e Asso. Discesa su Onno e lungo lago fino a Bellagio dove inizia la salita del Ghisallo. Salita con pendenze fino al 14% su strada ampia con diversi tornanti. La discesa, molto veloce, si svolge per lunghi rettilinei e si interrompe a Maglio dove immediatamente dopo la svolta a destra inizia la salita della Colma di Sormano. Superata la Colma segue la discesa (in falsopiano nella prima parte, poi molto impegnativa con molti tornanti e carreggiata stretta) su Nesso, dove si riprende la strada costiera per raggiungere Como. Si affronta la dura salita verso Civiglio con pendenze praticamente sempre attorno al 10% (da segnalare un marcato restringimento della carreggiata in vetta alla salita) per ridiscendere e, riattraversando Como, giungere all’arrivo.

Ultimi km

Ultimi 3 km che iniziano dentro l’abitato di Como, si seguono larghi vialoni fino all’ultimo chilometro che porta direttamente al Lago di Como. Ultima curva a 300m dall’arrivo. Retta di arrivo su asfalto, larghezza della carreggiata 6 m.

a questo link  la crono tabella della 15^ tappa del “Giro d’Italia”  con tutti gli orari dettagliati.

https://www.confcommerciocomo.it/wp-content/uploads/2019/05/VisualizzaDocumento.pdf

La chiusura delle strade è prevista circa 1h30’ prima del passaggio della corsa e la riapertura indicativamente circa 30’ dopo.