Lago di Como, la compagna del premier britannico Boris Johnson in vacanza con il figlio

0
2720

Il Lago di Como con i suoi hotel esclusivi si dimostra ancora una volta la meta prediletta dello star system a livello internazionale.

In questo inizio di autunno Carrie Symonds, la compagna del premier britannico Boris Johnson, ha scelto di passare qualche giorno in compagnia del piccolo Wilfred, il figlio della coppia, proprio sul Lario soggiornando nell’esclusivo Grand Hotel Tremezzo.

La notizia è stata diffusa in esclusiva dal quotidiano britannico Daily Mail con una serie di immagini che ritraggono la giovane “girlfriend” del primo ministro inglese in compagnia di tre amiche e del figlioletto nato lo scorso maggio.

I rumors britannici vociferano che Carrie Symonds potrebbe diventare presto la terza moglie di Boris Johnson dopo averlo fatto diventare papà per la quinta volta (ha avuto altri quattro figli da due precedenti matrimoni).

La Symonds ha ricoperto per alcuni anni il ruolo strategico di spin doctor del partito conservatore britannico (i Tory) per poi fare un passo indietro non appena la sua relazione con Johnson è diventata di dominio pubblico.

Una vacanza in stile “dolce vita” con le amiche proprio quando il premier britannico ha attaccato duramente l’Italia “colpevole”, a suo dire, di avere molti meno contagi in patria rispetto a quelli che si registrano drammaticamente nel Regno Unito.

“Gli inglesi amano la libertà più degli italiani”, ha tuonato l’eccentrico Boris Johnson ricevendo la risposta del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in persona: “Anche noi italiani amiamo la libertà, ma teniamo anche a cuore la serietà”. Una risposta piccata ma estremamente signorile che sembra aver creato il gelo con Londra.

Une affaire da cui sembra essersi tenuta volutamente a distanza la bella inquilina del n.10
di Downing Street riversando tutta la sua attenzione sul figlioletto e sulla sua pausa dai riflettori in uno dei posti più belli e rinomati del mondo.