Lago di Como: il Sentiero del Viandante primo dei Cammini d’Italia del Touring per il turismo lento

0
3830
veduta del Piccolo Lago del Piano e quello di Lugano

Il Sentiero del Viandante, il sentiero che corre lungo la sponda orientale del Lago di Como, è il primo dei Cammini d’Italia certificato dal Touring Club Italiano per il turismo lento che punta a valorizzare i numerosi cammini nella penisola.

Si tratta di cinquanta meravigliosi chilometri con panorami viste da togliere letteralmente il fiato. Il sentiero unisce Abbadia Lariana a Piantedo, in provincia di Lecco e Sondrio.

Un percorso che unisce i paesi di Mandello, Lierna, Varenna, Bellano, Dervio, una strada un tempo battuta da contadini e pescatori.

Nella sua nuova iniziativa dedicata al turismo lento, “Cammini e Percorsi”, il Touring Club Italiano ha premiato il Sentiero del Viandante per le sue peculiarità e il suo straordinario percorso ben segnalato e organizzato.
Nel certificare i percorsi il Touring Club Italiano valuta la qualità complessiva dell’esperienza turistica dalla segnaletica alla mobilità, dalla fruibilità dei servizi dedicati ai camminatori e alla cura del territorio.
Un Sentiero del Viandante che per chi è ben allenato si può completare in tre o massimo quattro giorni senza troppa fatica partendo da Abbadia Lariana.
INFORMAZIONI PRATICHE FORNITE DAL TOURING CLUB ITALIANO

Partenza e arrivo*
: da Abbadia Lariana (Lc) a Piantedo (So)
Lunghezza: 45 km circa
Numero tappe: 4
Ore di cammino: circa 15
Comuni attraversati: Abbadia Lariana, Mandello del Lario, Lierna, Varenna, Perledo, Bellano, Dervio, Dorio, Colico, Piantedo
Localizzazione: Provincia di Lecco, sponda orientale del lago di Como, Bassa Valtellina; Provincia di Sondrio
Come arrivare: linea ferroviaria Milano – Lecco – Sondrio con stazioni in quasi tutti i Comuni, linea bus SAB con corse frequenti, battelli e aliscafi della Navigazione Lago di Como
Condizioni del percorso: sentieri, mulattiere selciate, tratti di strade comunale
Segnaletica: segnavia arancione del Sentiero del Viandante
Periodo migliore: in ogni stagione, salvo i periodi di innevamento
Attrezzatura: il percorso richiede attrezzatura da media montagna