La Zuccheria live al Quaranta4 per la Festa della Donna

0
1415

Al 44, wine bar toasteria gourmet di via Gabriele D’Annunzio 44 a Como, ospita questa sera, 8 marzo, la Zuccheria, laboratorio di suoni nato dall’incontro di Clara Zucchetti, percussionista e cantante, Giulia Larghi, violinista, e Simone Mauri, clarinettista.

Un modo creativo e originale per celebrare al Festa della Donna

Ingresso Libero, inizio spettacolo alle 21.30, info e prenotazioni tel 031 506906

http://www.al44.it

il trio La Zuccheria

 

La Zuccheria nasce come laboratorio di suoni per concretizzare le idee e le intuizioni musicali dei componenti del gruppo, che, prendendo spunto da diversi generi, il prog, il jazz, il folk e la canzone, ne travalicano le forme consuete rimodellandole con un’identità propria.

L’impasto di tre strumenti acustici, arricchito dall’uso della voce, caratterizza il colore delle composizioni e permette rielaborazioni originali. La Zuccheria è un contenitore di situazioni musicali, circostanze ritmiche, volontà espressive e fantasticherie improvvisative.

Clara Zucchetti – Musicista poliedrica, diplomata in percussioni, collabora con diverse formazioni musicali come vibrafonista, percussionista, tastierista e cantante. Vanta collaborazioni con Paolo Tomelleri, Damiano Della Torre, Jonathan Coe e l’Orchestra dell’Accademia Teatro Alla Scala.

Giulia Larghi – Diplomata in violino, si dedica in seguito anche alla musica popolare e al jazz. Oltre a collaborare con diverse orchestre, suona in varie formazioni con cui si è esibita in Italia, Svizzera, Portogallo, Austria, Irlanda, Moldavia, Francia, Spagna e Olanda.

Simone Mauri – Specialista del clarinetto basso, si dedica principalmente alla musica improvvisata e al jazz. Suona in italia e all’estero collaborando con musicisti come: Lester Bowie, Mario Arcari, Keith e Julie Tippet, Giovanni Falzone, Chris Cutler, Anne-Lise Foy, Gianluigi Trovesi e altri.

Simone Mauri, stasera con La Zuccheria

 

Al 44 rinnova, con il concerto di La Zuccheria e con questa serata promossa in collaborazione con Music For Green, un gusto e una attitudine decisa verso la ricerca musicale oltre che gastronomica e vinicola