“La Riva del Cinema”: le prime 7 serate a Villa Olmo, sezione Lake Como Film Nights

Pubblicato il

Le prime 7 proiezioni del Lake Como Film Festival – nella nuova declinazione che è “La Riva del Cinema” – prende il via a Villa Erba con la sezione indicata come LAKE COMO FILM NIGHTS, seguendo le orme degli ultimi 3 anni, con un programma che inizia giovedì 1 luglio e prosegue fino a giovedì 8 luglio (film recupero in caso di pioggia).

Nel parco di Villa Erba il grande schermo si accende giovedì 1° luglio (21.30) con “NOMADLAND” di Chloé Zhao, Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2020 e vincitore di tre Premi Oscar come miglior film, regista e attrice protagonista, Frances McDormand. Un viaggio introspettivo nel cuore di un’America ferita a morte dalla crisi economica. Un vagabondaggio lirico attraverso le vite emarginate di una piccola comunità nomade sparsa tra pianure infinite e parcheggi di fortuna, disorganizzata ma con un sistema fluido di supporto vicendevole.

Nomadland

Segue, venerdì 2 luglio (21.30) “SOGNI DI GRANDE NORD” di Dario Acocella, che percorre il viaggio dello scrittore italiano Paolo Cognetti, in compagnia dell’amico Nicola Magris, viaggiatore e illustratore. Un viaggio interiore tra uomo e natura alla ricerca della nuova frontiera esistenziale per l’uomo e la sua convivenza con l’ambiente.

Sogni di grande nord

Sabato 3 luglio (21.30) è la volta di Giorgio Diritti – già ospite del Festival – con “VOLEVO NASCONDERMI”, pellicola omaggio al grande pittore e scultore italiano Antonio Ligabue, interpretato da Elio Germano, premiato come miglior attore con l’Orso d’argento al festival di Berlino 2020 e con il David di Donatello 2021.

Volevo Nascondermi

Domenica 4 luglio grande protagonista è il vecchio west con “FIRST COW” di Kelly Reichardt. Un sontuoso viaggio visivo nel quale due uomini, un cuoco e un immigrato cinese, stringono amicizia inseguendo il proprio sogno di cambiamento.

First cow

“VALLEY OF THE GODS”, la nuova opera del regista polacco Lech Majewski con protagonisti John Malkovich e Josh Hartnett, è in programma lunedì 5 luglio (21.30). Un’opera sensoriale in cui mitologie arcaiche e ipercontemporanee si confrontano portando lo spettatore lontano dalla comprensione razionale. Un film da grande schermo che seduce per la costruzione plastica delle immagini e il sontuoso apparato estetico.

Valley of the Gods

La serata di martedì 6 luglio (21.30) è dedicata a un elegante noir: “THE BURNT ORANGE HERESY” di Giuseppe Capotondi, adattamento del romanzo di Charles Willeford “Il quadro eretico”. Ambientato nella bellissima villa Pizzo a Cernobbio, il film esplora il tema del rapporto tra arte, artista e pubblico attraverso le tinte del thriller ricco di contraddizioni, verità nascoste, dipinti e avidi collezionisti.

“THE BURNT ORANGE HERESY”

Chiude la rassegna cinematografica ospitata a Villa Erba – mercoledì 7 luglio – un omaggio al grande registra Luchino Visconti con la proiezione di “SENSO” (21.30), pellicola del 1954 ispirata alla novella omonima di Camillo Boito. Nel cast, tra gli altri, una intensa e bravissima Alida Valli. L’ambientazione è quella del Veneto del 1866, alla vigilia della III guerra d’indipendenza.

Senso

Il parco di Villa Erba nelle serate di venerdì 9 e sabato 10 luglio si trasforma nel palcoscenico di due performance musicali organizzate in collaborazione con il Teatro Sociale di Como, a ingresso libero con prenotazione obbligatoria. All’interno del progetto “PIC, un Tesoro di territorio”, sono proposti due appuntamenti all’insegna dei grandi compositori che soggiornarono sul Lago.

Venerdì 9 luglio alle ore 18.30 “LOVE IS IN THE ARIAS” con la regia di Davide Marranchelli. Un concerto con arie tratte da compositori che soggiornarono a Villa Erba e nelle zone limitrofe e interpretato dai giovani vincitori delle ultime edizioni del concorso ASLiCo per giovani cantanti lirici, da un attore e da un pianista.

Sabato 10 luglio, sempre alle 18.30, è in programma un omaggio al sommo Poeta, in occasione dell’anniversario per i 700 anni dalla sua morte, con il concerto “DANTE – SYMPHONIE” di Franz Liszt che – per l’occasione – viene proposto nella versione per due pianoforti, voci recitanti e coro.

La rassegna prosegue a Villa del Grumello con quattro serate il 14, 16, 21 e 23 luglio: sezione DOC GRUMELLO. 

Continua – con una nuova collaborazione con la Fondazione Antonio Ratti – a Villa Sucota nelle serate del 15 e del 22 luglio: sezione CINEFIL.

Chiude la rassegna con la tappa a Villa Olmo, nel suo splendido parco, dove si completa il disegno de La Riva del Cinema, offrendo alla città di Como una bellissima platea a cielo aperto con uno splendido schermo panoramico: sezione A PIEDI NUDI NEL PARCO. 

Informazioni e biglietti

Prenotazione obbligatoria (190 posti disponibili)

INGRESSO € 9 – ABBONAMENTO  7 film € 45 (+10% prevendita online).

Tutti gli spettacoli sono con acquisto online obbligatorio su:

www.liveticket.it/lakecomofilmfestival

In caso di pioggia gli eventi sono annullati e i biglietti rimborsati.

Potrebbe interessarti

Sagre degli Gnocchi, degli arrosticini e del Pesce: ecco quando nel Comasco

Tre sagre all'insegna del gusto sono in arrivo nel Comasco e in particolare a...

La grande rievocazione storica della Battaglia di San Fermo del 1859

Grande rievocazione storica della Battaglia di San Fermo del 1859 nel pomeriggio di domenica...

Sul Lago di Como a Villa d’Este torna l’evento delle auto d’epoca

L'attesa è finita per gli amanti delle automobili d'epoca e dell'eleganza senza tempo. Villa...