La dichiarazione d’amore del Telegraph al Lago di Como, “È l’anno migliore per visitarlo”

0
2737

Che gli inglesi avessero una predilezione per il Lago di Como lo sapevamo già, quello che ancora non sapevamo è che il Telegraph, uno dei più importanti quotidiani del Regno Unito, facesse una vera e propria dichiarazione d’amore a mezzo stampa spiegando a tutto il mondo che questo è l’anno perfetto per visitare il lago più romantico – e bello aggiungiamo noi- del mondo.

L’articolo è apparso sul quotidiano più british che ci sia con il titolo How to do Lake Como in VIP style, just like Harry and Meghan, ossia Come vivere il lago di Como in stile Vip come Harry e Meghan. Sì perché proprio Harry e Meghan nell’agosto del 2018 sarebbero stati ospiti a Villa Oleandra dell’attore George Clooney apprezzando le bellezze del territorio e lo stile inconfondibile del territorio.

Ma oltre alle bellezze del Lago di Como per gli inglesi non ci sono dubbi, questo è l’anno giusto per visitarlo perché non ci sono i turisti americani e australiani.

Non c’è mai stato un anno migliore per gli inglesi per visitare il Lago di Como“, spiega The Telegraph, “È un luogo ideale per un lungo weekend. Inoltre, i ricchi vacanzieri americani e australiani che vanno a Como in alta stagione e prenotano in blocco le migliori stanze semplicemente non possono arrivarci.“

Ma questa non è certo la prima volta che il Telegraph elogia il Lago di Como e le sue bellezze avendolo indicato lo scorso maggio come uno dei venti motivi per cui valeva la pena tornare in Italia dopo il lockdown. Poco prima aveva inserito i giardini italiani di Villa Carlotta tra i più belli in Italia e probabilmente nel mondo.

“Incastonato ai piedi delle Alpi, il Lago di Como è costellato di villaggi da sogno e storiche ville sul lago, sostenute da rigogliosi giardini che si infrangono sulla riva. Per apprezzare appieno i luoghi d’interesse, assicurati di viaggiare in barca e cerca di risparmiare un po’ di tempo per percorrere uno degli antichi sentieri che attraversano le montagne circostanti: i panorami sono sublimi”, erano queste le parole del celebre quotidiano per descrivere il lago di Como e per suggerire a centinaia di migliaia di turisti in tutto il mondo di venire a vederle di persona.

Insomma tra il Lago di Como e i gli inglesi sembra essersi creata una liaison davvero particolare che ci inorgoglisce e porta lustro al nostro territorio che mai come quest’anno ha bisogno di ripartire proprio dal turismo e dalle sue bellezze.