Insubria, una giornata online dedicata alle Neuroscienze

0
1354
Human brain connexions illustration with abstract background and plexus lines network and copy space. Cerebral or neuronal activity concepts.

Il sistema nervoso in tutte le sue declinazioni è il tema della giornata di studio organizzata del Centro di ricerca in Neuroscienze dell’Università dell’Insubria mercoledì 16 settembre, sulla piattaforma Microsoft Teams, interamente in inglese. Dalle 10 alle 17 sono in programma interventi che toccano i tanti ambiti della disciplina, dalla ricerca di base biomedica con approcci di biologia cellulare, genetica, biochimica, farmacologia, immunologia e fisiologia, a quella clinica; si conclude con una lectio del professor Howard E. Gendelman, che sarà collegato dall’Università del Nebrasaka a Omaha, negli Stati Uniti.

Il Centro di Neuroscienze, fondato nel 2003, conta 17 membri ed è diretto da Lia Forti, ricercatrice, responsabile del Laboratorio di Neurofisiologia cellulare del dipartimento di Biotecnologie e scienze della vita, nella sede di Busto Arsizio. Il consiglio scientifico è composto dai professori Marco Cosentino, Charlotte Kilstrup-Nielsen, Cristina Roseti e Silvia Sacchi.

«La materia che trattiamo è affascinante – spiega Lia Forti –, ci occupiamo del sistema nervoso e delle sue patologie, confrontando gli studi dell’area biomedica e di quella clinica presenti all’Insubria, su problemi del neurosviluppo come l’autismo, su patologie psichiatriche come la depressione e la schizofrenia, e neurodegenerative, come il Parkinson; cerchiamo di capire i meccanismi biologici sottostanti e possibili approcci terapeutici e farmacologici innovativi».

La Giornata scientifica 2020 è divisa in due parti. La mattina, dalle 10 alle 13, intervengono: Ivano Caselli, Isabella Barbiero, Erica Zamberletti, Emanuele Schiavon, Silvia Sacchi, Tiziana Romanazzi, Angela Di Iacovo. Nel pomeriggio, dalle 14.30: Luca Magistrelli, Alessia Furgiuele, Adeena Shafique e Stefania Fozzato.

Alle 16 è in programma «Brain Immunity, Covid-19 and Neurodegenerative Disease», plenary lecture di Howard E. Gendelman, professore di Medicina interna e Malattie infettive e direttore del Dipartimento di Farmacologia e Neuroscienze sperimentali del Nebraska Medical Center di Omaha, autore di quasi 500 articoli che hanno ricevuto più di 42mila citazioni. Saranno discussi i problemi neurologici che vengono scatenati dall’attività infiammatoria indotta dalla malattia Covid-19.

Per partecipare alla Giornata scientifica 2020 richiedere il link scrivendo a: centro.neuroscienze@uninsubria.it