Lo licenziano e incendia il furgone della ditta: denunciato

Pubblicato il

Lo scorso 5 luglio i Carabinieri della Stazione di Lurago d’Erba hanno denunciato un 32enne, italiano, di Giussano, per avere incendiato un furgone di una società di Merone, presso la quale lavorava.
Il gesto è stato ricondotto a motivi di risentimento per essere stato licenziato. Armato di una tanica di benzina, ha infranto il vetro del furgone parcheggiato nel cortile della ditta e cosparso l’interno con il carburante, appiccava il fuoco. Per domare le fiamme è risultato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Sul posto arrivava immediatamente una pattuglia dei Carabinieri di Lurago d’Erba. Ricostruita la dinamica, apprendevano che un uomo, con delle ustioni, si era recato presso una farmacia di quel comune.
Raggiunto dai Carabinieri, l’evento veniva a questi attribuito. Nell’appiccare il fuoco, era stato investito dalle fiamme riportando ustioni di 1° e 2° grado sul 35% del corpo. Trasportato presso l’ospedale Sant’Anna di Como dai soccorritori chiamati dai Carabinieri, ricevute le cure del caso, veniva denunciato dai militari alla Procura di Como.

Potrebbe interessarti

Maltempo, paura per due ragazze disperse sul Monte San Primo

Grande spavento ieri per due giovani ragazze. Ieri alle 18.20 è giunta alla sala...

Le prossime chiusure sull’autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso

Sulla A9 Lainate-Como-Chiasso, per consentire attività di ispezione e manutenzione delle gallerie, saranno adottati...

Lago di Como: “l’overtourism fa male all’ambiente”

L'overtourism sul Lario fa male all'ambiente. O, sarebbe meglio dire, il territorio del lago...