In primavera sulle piste da sci, a Madesimo riaprono gli impianti

Pubblicato il

Una notizia che ha dell’incredibile e che non accadeva da oltre trent’anni. Questa primavera così strana e fredda, rispetto agli anni precedenti, sta regalando una sorpresa allo sport invernale per eccellenza: lo sci.

Gli amanti della montagna e gli sciatori appassionati potranno infatti finalmente, dopo una stagione invernale caratterizzata dai rinvii e dalle limitazioni legate al Covid dedicarsi al loro sport preferito, certo seguendo non poche accortezza.

A Madesimo, in Valchiavenna, una delle mete preferite dai lombardi ci sono bene quattro metri di neve e si potrà sciare senza problemi da fine maggio a metà giugno nello splendido comprensorio della Val di Lei.

Le abbondanti nevicate e l’abbassamento delle temperature in questa primavera a dir poco anomala hanno permesso il protrarsi della stagione turistica dopo di fatto uno stop che dura dal marzo dello scorso anno.

Si potrà sciare in Val di Lei, sopra Madesimo, nelle giornate del 29, 30 e 31 maggio e 1 e 2 giugno. La stagione sciistica proseguirà anche nei due fine settimana successivi, il 5 e il 6 e il 12 e 13 giugno. Saranno aperte la cabinovia Larici, la seggiovia Sassoni, la funivia Groppera e la seggiovia a sei posti che serve le due piste battute, lunghe circa 3 chilometri, con un dislivello di 450 metri.

Dal 29 maggio si potrà invece praticare lo sci estivo sul ghiacciaio dello Stelvio.

Potrebbe interessarti

Maxi controlli dei carabinieri: sequestrati 43 chili di droga a Fino

Proseguono incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Cantù e degli Squadroni Carabinieri...

Qual è il miglior ristorante di sushi a Como secondo il Gambero Rosso

Sushi: combinazione perfetta tra le parole “su” (aceto) e “meshi” (riso), arte antica che...

Cade dall’autoscala mentre taglia dei rami: ferito grave un vigile del fuoco

Incidente a Cernobbio oggi 13 giugno in via Monte Grappa. Intorno alle 15 due...