In piazza a Como aggredisce la moglie e spacca il polso a un poliziotto

Pubblicato il

La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino tunisino residente in Svizzera per lesioni
gravi nei confronti degli Agenti della Squadra Volante che erano intervenuti nel
pomeriggio di ieri in piazzale Anna Frank, dove era stata segnalata l’aggressione di
un uomo nei confronti di una donna.

Una volta giunti sul posto i poliziotti hanno individuato i due, moglie e marito, e
quest’ultimo si trovava in evidente stato di ubriachezza.

Nel corso dell’identificazione l’uomo ha tentato di scappare ed è stato raggiunto poco
dopo dagli agenti, che sono riusciti a fermarlo con molta fatica, poiché lo straniero si
è scagliato violentemente contro di loro, colpendoli con calci e pugni.
Una volta immobilizzato, è stato fatto salire sull’auto di servizio, dove ha continuato
con il suo comportamento violento, colpendo con la testa i finestrini e l’interno
dell’abitacolo.
L’Agente di Polizia ferito è stato accompagnato presso l’Ospedale Sant’Anna di S.
Fermo della Battaglia, dove gli è stata diagnosticata una frattura composta del polso e dello scafoide, con prognosi di 30 giorni.
Lo straniero, oltre che arrestato, è stato anche denunciato in stato di libertà poiché
irregolare sul territorio nazionale e sanzionato amministrativamente per ubriachezza
molesta.

Potrebbe interessarti

Maxi controlli dei carabinieri: sequestrati 43 chili di droga a Fino

Proseguono incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Cantù e degli Squadroni Carabinieri...

Qual è il miglior ristorante di sushi a Como secondo il Gambero Rosso

Sushi: combinazione perfetta tra le parole “su” (aceto) e “meshi” (riso), arte antica che...

Cade dall’autoscala mentre taglia dei rami: ferito grave un vigile del fuoco

Incidente a Cernobbio oggi 13 giugno in via Monte Grappa. Intorno alle 15 due...