Il Vescovo esorta il Comune sulla questione dei senzatetto

0
1379

Sulla questione dei senzatetto a Como si è espresso anche il Vescovo di Como Oscar Cantoni che ha esortato il Comune e la città a diventare più responsabili su questo tema.

Un ambito molto delicato quello dei senza fissa dimora in cui fino a questo momento si è adoperata moltissimo la Caritas ma ora è il momento, come ha dichiarato il Vescovo, che sia l’amministrazione comunale a risolvere questo problema.

Da anni la Caritas e la diocesi di Como garantiscono un aiuto ai senzatetto ma ora il problema è diventato di un’entità troppo importante e deve per forza di cose coinvolgere anche il Comune.

Sono circa 300 i senzatetto a Como e altri 32 in lista d’attesa per poter avere una brandina nei dormitori della città. Anche il presidente del Codacons, Marco Donizzelli, ha scritto una lettera al primo cittadino di Como lamentando che l’amministrazione comunale è più impegnata ad occuparsi dei rifiuti piuttosto che del problema dei dormitori.