Il sit-in per la riapertura della piscina di Muggiò divide il nuoto comasco

0
1497

Il sit in di protesta per chiedere la riapertura della piscina di Muggiò ha creato l’ennesima frattura tra Pallanuoto Como e Como Nuoto in un momento in cui sarebbe meglio restare uniti per ottenere la riapertura immediata della piscina olimpionica. L’associazione Como Nuoto non ha incredibilmente aderito al sit-in organizzato ieri alla piscina di Muggiò.

Mario Bulgheroni, il presidente della Como Nuoto, ha spiegato le ragioni della loro presa di posizione attraverso uno scritto inviato agli atleti, ai soci e alle famiglie. Sostanzialmente  si deducono motivazioni legate ai risvolti politici che aveva assunto il sit-in attraverso le precedenti accuse ad alcuni membri dell’amministrazione da parte di Pallanuoto Como e del suo presidente Giovanni Dato.

Una frattura che appare poco ragionevole in momento in cui il bene di entrambe le società, Como Nuoto e Pallanuoto Como, dovrebbe essere quello di vedere la piscina di Muggiò riaprire il prima possibile per permettere ai propri atleti di allenarsi.