Il Parco Spina Verde, presente alla BIT 2019, svela l’itinerario Como Celtica

Pubblicato il

Il Parco “Spina Verde” presente alla BIT 2019

Le Guide del Parco Spina Verde presentano l’itinerario archeologico: “Como Celtica” alla scoperta delle origini.

Il parco regionale Spina Verde sarà presente alla prossima edizione della Borsa Internazionale del Turismo, manifestazione che ormai dal 1980 porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo, per presentare “Como Celtica”, un itinerario di grande valenza culturale e attrattività turistica nel cuore del parco.

Lunedì 11 febbraio dalle ore 17:15 alle 17:45 presso il Padiglione 3 di Fiera Milanocity all’interno dello Stand di Regione Lombardia & inLombardia nell’area attrezzata dedicata alla presentazione di progetti, eventi ed iniziative speciali di promozione turistica, le Guide del parco illustreranno il percorso “Como Celtica” – alla scoperta del villaggio celtico “Comum Oppidum”.

Il percorso guidato consente di scoprire la Como pre-romana, i cui resti sorgono sui colli del Parco Spina Verde, all’interno di un’area naturale, ove è possibile visitare uno dei più importanti insediamenti celtici d’Europa.

Comum Oppidum”, rappresenta un’importante testimonianza della civiltà celtica, risalente a circa 2500 anni fa. Grazie alla presenza di molteplici reperti archeologici, è possibile scoprire i diversi aspetti della vita quotidiana dei Celti: quello religioso, quello architettonico e quello artigianale.

Comum Oppidum” è ricco di numerose incisioni rupestri raffiguranti anche immagini umane, scene di caccia e di vita quotidiana, oltre a innumerevoli coppelle. Nel centro abitato di Pianvalle è possibile ammirare la straordinaria “ Fonte della Mojenca” e le importantissime officine di fusione del ferro.

Un percorso suggestivo in cui le guide del Parco Spina Verde accompagneranno i turisti ad esplorare le origini della nostra cultura.

Testimonal d’eccezione Michele Evangelisti, “runner” di livello nazionale . Evangelisti ha saputo coniugare l’attività sportiva con una spiccata sensibilità per gli ambienti naturali, in particolare per quelli che circondano la città di Como e in questa sua particolare attività si è spesso misurato con i sentieri del Parco spina Verde.

Michele Evangelisti ha voluto conciliare la sua passione per lo sport con la conoscenza del territorio e delle sue origini diventando una Guida del Parco Spina Verde : “ Il Parco Spina Verde è natura, storia, botanica, ma anche l’occasione di correre, camminare, rilassarsi. Per me, che vivo il Parco ogni giorno, è sempre una scoperta da vivere, a due passi dalla città”.

Potrebbe interessarti

Maxi controlli dei carabinieri: sequestrati 43 chili di droga a Fino

Proseguono incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Cantù e degli Squadroni Carabinieri...

Qual è il miglior ristorante di sushi a Como secondo il Gambero Rosso

Sushi: combinazione perfetta tra le parole “su” (aceto) e “meshi” (riso), arte antica che...

Cade dall’autoscala mentre taglia dei rami: ferito grave un vigile del fuoco

Incidente a Cernobbio oggi 13 giugno in via Monte Grappa. Intorno alle 15 due...