Il marchio Lago di Como punta forte sul mercato americano: boom di presenze

0
1162

Il mercato americano è quello su cui punta forte il territorio lariano per incrementare ulteriormente il già ottimo trend degli ultimi anni. La conferma arriva da Andrea Camesasca e da Simona Rossotti, responsabili per marketing e turismo di Camera di Commercio e comune di Como. I due lo hanno detto a chiare lettere nell’incontro di queste ore con la stampa forti di dati certificati dalle strutture ricettive del nostro territorio: dal 200 al 2016 le persone in arrivo sul lago di Como sono cresciute del 60%. Nel 2016 le sole presenze di turisti Usa sono state oltre 190.000, terzo posto assoluto in provincia dopo Germani eed Inghilterra.

Ed adesso ecco anche un’altra promozione del marchio lago di Como: non solo sull’auto del rallysta Corrado Fontana (Cir 2018), ma anche su tutta la campagna pubblicitaria del prestigioso riconoscimento – al Dolby Theatre di Los Angeles – all’attore George Clooney il prossimo 7 giugno. Il marchio del nostro lago sarà – dopo l’accordo tra Comune, Camera di Commercio e Provincia con gli organizzatori – su comunicati ufficiali, sito internet di Afi (American Film Institute) e sui relativi canali social e sulla cartellonistica ufficiale.

Ma non solo Clooney per portare ulteriormente in alto il logo del lago di Como. Anche una presenza il 22 e 23 maggio al Giro d’Italia nelle tappe di Trento e Riva del Garda per presentare la vetrina dei prodotti tipici del nostro territorio come – ottimo – biglietto da visita per i nuovi turisti da catturare.