Il Festival di Bellagio e del lago di Como per tutti. Si moltiplicano i luoghi e gli appuntamenti

0
801

Le note da Oscar o il grande repertorio classico?

Il Festival di Bellagio e del lago di Como è musica per tutti

Sabato 19 debutto a Como con I Pomeriggi Musicali, il violino

di Fatlinda Thaci ed un Respighi “all’antica”. I fratelli Parrino protagonisti a Civenna con Vivaldi, mentre Erba ospita una notte da Hollywood con musiche di Bacalov e Morricone. Bellagio propone un focus sul cinema muto. Al via anche la rassegna di Varenna

 Una settimana, cinque nuove date per il Festival di Bellagio e del lago di Como che, nella seconda metà di luglio, toccherà, con la sua nona edizione, letteralmente tutte le sponde le Lario in un iter che prevede la prima data a Varenna (12 luglio), Civenna di Bellagio e Bellagio (13 e 20 luglio) ed Erba (18 luglio) al fresco dei rilievi del triangolo lariano, oltre al grande ed atteso debutto nel a Como, nella Chiesa di San Giacomo (19 luglio), per la tappa regina di questo segmento di Festival.

DUE ORCHESTRE, UN’ANIMA

Il Festival entra nel vivo con appuntamenti che dal fine settimana si allungano anche ai giorni feriali ed ormai estivi”, spiega Rossella Spinosa, pianista e compositrice milanese alla guida del Festival fin dalle sue origini.

Abbiamo pensato l’edizione 2019, ponendo particolare cura alla varietà dei programmi che le due orchestre portano in tour, senza mai ripetersi”, chiosa Spinosa, “offrendo una vera stagione estiva di musica sinfonica firmata da professionisti di calibro internazionale”.

Gli eventi sono completamente gratuiti e le due orchestre rappresentano, da una parte, la tradizione della grande scuola italiana con l’orchestra milanese de I Pomeriggi Musicali e, dall’altra, l’innovazione e la giovinezza di una nuova sfida come quella della Bellagio Festival Orchestra, nata da prime parti di maestri e concertisti lombardi, “con l’obiettivo di fare ricerca e produzioni ad hoc per il Festival”, spiega ancora la direttrice del festival.

Vario anche il programma dei cinque appuntamenti: le due orchestre de I pomeriggi Musicali e la Bellagio Festival Orchestra propongono questa settimana un raffinato excursus che spazia dal repertorio classico al Novecento di musiche più cinematografiche con un focus sul cinema muto rimusicato. Il tutto con l’interpretazione di alcuni talentuosi solisti.

FIGARO, BRUSCHINO O DON GIOVANNI

Così domani alle 21 Varenna, per il debutto della rassegna collegata al Festival, Varenna, musica e teatro, Roberto Gianola, direttore stabile del teatro dell’opera di Istanbul, accompagna il pubblico e dirige i maestri dei “Pomeriggi” all’ascolto di musiche di largo respiro, come Antonin Dvorak, accostato all’ironia di una selezione antologica di brani da Il Signor Bruschino e Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini e da Don Giovanni e Le nozze di Figaro di Wolfang Amadeus Mozart.

VIVALDI E I FRATELLI PARRINO

Sabato 13 luglio alle 21, nella chiesa dei Santi Materno ed Ambrogio di Civenna, accompagnati dalla Bellagio Festival Orchestra, si cimentano, invece, con Antonio Vivaldi, i fratelli Francesco e Stefano Parrino, rispettivamente con violino e flauto in un dialogo che narrerà la musica barocca a tutto tondo.

UNA HOLLYWOOD IN… ERBA

Giovedì 18 luglio prosegue, fra i monti lariani, la rassegna Estate Musicale Erbese, in partnership col Festival di Bellagio e del lago di Como: alle 21 villa Amalia si trasforma in un set cinematografico, per ascoltare alcune delle più celebri colonne sonore eseguite dalla Bellagio Festival Orchestra sotto la direzione di Alessandro Calcagnile che propone una “selezione da Oscar” con brani, fra gli altri, di Ennio Morricone, da Il Postino di Luis Bacalov e da La vita è bella di Nicola Piovani.

LA PRIMA A COMO

Quest’anno il Festival sbarca anche nel capoluogo. Venerdì 19 luglio alle 21, la Chiesa di San Giacomo, accanto al Duomo di Como, apre al virtuosismo di Fatlinda Thaci, primo violino di spalla de I Pomeriggi Musicali fin dal 2008: il programma, oltre a musiche di Franz Schubert e Sergej Prokofjev, propone le note di Ottorino Respighi nel Concerto in La minore “all’antica”.

LA MUSICA DEL SILENZIO

Con sabato 20 luglio riprende anche il focus che, ogni anno, il Festival dedica al cinema muto rimusicato, grazie all’esperienza di Rossella Spinosa, fra le principali compositrici di musica per le pellicole “silenziose”. Il primo appuntamento è alle 21 a Bellagio, nella Cappella dei Cappuccini della Fondazione Rockefeller. A musicare dal vivo il silenzio della pellicola del 1920 Der Golem di Paul Wegener, sarà proprio Rossella Spinosa, accompagnata dalla Bellagio Festival Orchestra.

Per informazioni e dettagli sui programmi: www.bellagiofestival.com

IL PROGRAMMA DEI PROSSIMI CONCERTI

Venerdì 12 luglio 2019, ore 21
VARENNA (CO) – Chiesa di San Giorgio

Dvořák, Serenata per strumenti a fiati
Trascrizioni di:
Rossini, Sinfonia da Il Signor Bruschino
Mozart, Sinfonia da Le Nozze Di Figaro
Mozart, Sinfonia da Don Giovanni
Rossini, Sinfonia da Il Barbiere di Siviglia

Direttore: Roberto Gianola
Orchestra I Pomeriggi Musicali

Sabato 13 luglio 2019, ore 21
BELLAGIO (CO) – Chiesa dei Santi Ambrogio e Materno in Civenna

Vivaldi, Concerto doppio in Sol minore R.V. 517
Vivaldi, Concerto in Mi maggiore op. 8 n. 1 “La primavera”
Vivaldi, Concerto in Fa Maggiore op. 10 n. 1 “Tempesta di mare”
Vivaldi, Concerto doppio in Re minore R.V. 514

Violino: Francesco Parrino
Flauto: Stefano Parrino
Bellagio Festival Orchestra

Giovedì 18 luglio 2019, ore 21
ERBA (CO) – Chiesa di Santa Maria degli Angeli

Gershwin, Summertime
Morricone, Gabriel’s Oboe
Bacalov, Il Postino

Mancini, Moonriver
Piovani, La vita è bella
Williams, Schindler’s List

Direttore: Alessandro Calcagnile
Bellagio Festival Orchestra

 

Venerdì 19 luglio 2019, ore 21
COMO (CO) – Chiesa di San Giacomo 

Respighi, Concerto per violino e orchestra in la minore “all’antica” P 075
Schubert, Ouverture in Do maggiore “nello stile italiano” D. 591
Schubert, Ouverture in Re maggiore “nello stile italiano” D. 590
Prokof’ev, Sinfonia n. 1 op. 25 in Re maggiore “Classica”

Direttore: Yusuke Kumehara
Violino: Fatlinda Thaci
Orchestra I Pomeriggi Musicali

Sabato 20 luglio 2019, ore 21
BELLAGIO (CO) – Cappella dei Cappuccini in Fondazione Rockefeller

Proiezione del film muto “Der Golem” con esecuzione dal vivo
delle musiche composte da Rossella Spinosa

Direttore: Alessandro Calcagnile
Pianoforte: Rossella Spinosa
Bellagio Festival Orchestra

———————-

Il Festival di Bellagio e del lago di Como è organizzato da TEMA, associazione no profit, in sinergia con il comune di Bellagio, in partnership con camera di Commercio di Lecco e camera di Commercio di Como, con la collaborazione ed il sostegno di banca di Credito Cooperativo di Lezzeno, fondazione Provincia di Lecco, Enerxenia, Valassi Costruzioni, Enervit, Diavolina, in media partnership con il quotidiano La Provincia.

 

Per informazioni 

www.bellagiofestival.com

+ 39 333 251 2677.