Il Festival di Bellagio e del lago di Como inaugura l’estate. Apre la nona edizione

0
872

Bellagio, 20 giugno 2019 – Il Festival di Bellagio e del lago di Como inaugura l’estate.

Nel giorno della festa della Musica e del solstizio d’estate ecco il primo concerto della nona edizione:

venerdì 21 giugno alle 21 il Salone Reale del Grand Hotel Villa Serbelloni rinnova la sua ospitalità come concert hall d’elezione degli appuntamenti sinfonici. L’ouverture di stagione è affidata ai professori de I Pomeriggi Musicali, orchestra in residenza anche per il 2019, grazie ad un felice sodalizio che dura da sei anni. Ad aprire il Festival saranno le note di Felix Mendelssohn Bartholdy con il “Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64”, con violino solista il giovane talento Gennaro Cardaropoli, e la prima sinfonia di Ludwig Van Beethoven. A seguire il Festival farà tappa a Lecco, sabato 22 giugno e di nuovo a Bellagio lunedì 24 giugno.

Comincia così l’edizione 2019 del Festival di Bellagio e del lago di Como: un lago, due orchestre e tanta musica sono le caratteristiche di un festival che sul Lario resta un unicum, sia per la varietà dei suoi appuntamenti, tutti orchestrali, sia per la gratuità degli appuntamenti. La lunga estate di note ed emozioni prende il via sotto la direzione di Rossella Spinosa, pianista e compositrice milanese, fondatrice e anima della manifestazione, che spiega: “Gli appuntamenti orchestrali sono prestigiosi. Ospiteremo indiscussi protagonisti del panorama musicale internazionale, alcuni da tempo amici del Festival, altri che saranno nuovi compagni di viaggio”.

GRANDI PROTAGONISTI E NUOVI AMICI

Tornano, infatti, anche quest’anno Giuseppe Gibboni (2 agosto, Lezzeno) giovane e talentuoso violinista, Fatlinda Thaci, (19 luglio, Como), interprete e spalla dell’orchestra de I Pomeriggi, ed ancora ecco l’oboe di Francesco Quaranta (30 giugno, Zelbio), il flauto e il violino dei fratelli Stefano ed Elisa Parrino (13 luglio, Bellagio), la tromba di Sergio Casesi, (26 luglio, Blevio), il violoncello di Claude Hauri (3 agosto, Bellagio), il flauto di Raffaele Trevisani con il sassofono di Gaetano Di Bacco (8 agosto, Bellagio).

MUSICA QUATTRO STAGIONI

Oltre ai solisti, a rendere unica questa stagione di musica sul lago è il lavoro di ricerca e di riscoperta di opere preziose a cura della Bellagio Festival Orchestra – prosegue Spinosa – . La Bellagio Festival Orchestra proporrà “La Finta Tedesca” di Johann Adolf Hasse e “La Cantata del Caffè”, partitura profana di Johann Sebastian Bach, unite a grandi pezzi di repertorio come “La Gran Partita” di Wolfang Amadeus Mozart”, prosegue Spinosa.

Un ricco cartellone sottolineerà, poi, la stagione fino a dicembre, insieme a sei rassegne collegate al Festival. Il cuore del Festival è a Bellagio che ospiterà, tra giugno ed agosto, sia la Bellagio Festival Orchestra, sia I Pomeriggi Musicali, le due “colonne portanti” della manifestazione con un repertorio ampio e di largo respiro

UN TEATRO ITINERANTE

Il Festival ha il sapore dei grandi teatri all’aperto, ideali, itineranti, in grado di far riassaporare la tradizione musicale sinfonica e dell’orchestra da camera, riascoltando opere note e scoprendo nuovi capolavori. “Nuove location si aggiungono ai partner stabili – prosegue Spinosa – : fra le new entries ecco la chiesa dei santi Epimaco e Gordiano di Blevio, Villa Lario di Mandello del Lario, la storica piazza Centrale di Menaggio mentre piacevolmente accogliamo la riapertura della chiesa romanica dei santi Cosma e Damiano di Rezzago”. Non solo la provincia e la poesia dei paesi più pittoreschi: Il Festival sbarca anche nei capoluoghi. L’orchestra de I Pomeriggi Musicali suonerà nel duomo di Como (19 luglio) mentre la Bellagio festival Orchesta sarà nella cattedrale di Lecco (22 giugno e 4 agosto) e sottolinea Spinosa: “Con appuntamenti sempre gratuiti perché la cultura, secondo il nostro Festival, vuole ancora essere per tutti”.

IL PROGRAMMA DEI CONCERTI DELLA SETTIMANA

Venerdì 21 Giugno 2019, ore 21

BELLAGIO (CO) – Grand Hotel Villa Serbelloni

Mendelssohn, Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64

Beethoven, Sinfonia n. 1 in Do maggiore op. 21

Direttore: Fabrizio Ventura

Violino: Gennaro Cardaropoli

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Sabato 22 Giugno 2019, ore 21

LECCO – Basilica San Nicolò

Mozart, Serenata n.10 K361 “Gran Partita”

Direttore: Alessandro Calcagnile

Bellagio Festival Orchestra

Lunedì 24 Giugno 2019, ore 21

BELLAGIO (CO) – Chiesa di San Giovanni

Frescobaldi, Canzoni da sonare a due canti

Pergolesi, Concerto per flauto e orchestra in Sol maggiore

Rossini, Sonate a quattro

Direttore: Ivan Antonio

Flauto: Stefano Maffizzoni

Bellagio Festival Orchestra