Green pass, obbligatorio in Italia dal 6 agosto. Le novità del nuovo decreto approvato dal Governo

0
414

Green pass sì o Green pass no? Questa il dilemma per parafrasare una celebre frase dell’Amleto di William Shakespeare.

Il governo, guidato dall’ex numero uno della Bce, ha deciso di estendere l’obbligo (prima era limitato alle residenze per anziani e ai matrimoni) consentendo di fatto solo a chi è immunizzato o è in possesso di un tampone negativo l’ingresso nei luoghi più affollati dove c’è un rischio tangibile di assembramento.

Vediamo insieme tutte le novità del decreto approvato dal Governo.

Il Green pass dovrà essere mostrato da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esenti solamente i soggetti che hanno una certificazione medica. Il nuovo decreto stabilisce  Cher in zona bianca è valido il Green pass ottenuto dopo aver ricevuto solo la prima dose di vaccino e avrà una validità di 9 mesi.

Dove e quando sarà obbligatorio

Il Green pass servirà dal 6 agosto agli over 12 in zona bianca per l’accesso a eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi tematici e di divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici.

Servirà anche per sedersi ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. Dovrà essere mostrato nelle piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere, limitatamente alle attività al chiuso.

Le discoteche, invece, non riapriranno e avranno accesso ai ristori.

Saranno i titolari delle esercizi a verificare l’idoneità del Green pass. Le sanzioni, in caso di mancata osservanza delle regole, potranno colpire sia l’esercente che l’utente con multe dai 400 fino ai 1000 euro. Nel mancato rispetto delle regole (per tre volte in tre giorni diversi) l’esercizio potrebbe anche essere chiuso da 1 a 10 giorni.

Come si scarica il green pass

La Certificazione verde COVID-19 per vaccinazione viene generata automaticamente dalla Piattaforma nazionale-DGC dopo 12 giorni dalla somministrazione della prima dose ed è valida dal 15° giorno dal vaccino fino alla data della seconda dose.

La Certificazione “definitiva” dopo la seconda dose viene rilasciata entro 24/48 ore dalla seconda somministrazione ed è valida per 9 mesi.

Il certificato si scarica dal sito www.dgc.gov.it inserendo il numero della tessera sanitaria e un codice authcode ricevuto per sms o email. Oppure accedendo dal fascicolo sanitario elettronico regionale, tramite le App Io e Immuni.