Green Christmas: l’alternanza scuola-lavoro di Nuova Accademia degli Studi

0
1194

Green Christmas è il progetto innovativo di Nuova Accademia degli Studi, centro di Como specializzato nel recupero anni scolastici, che ha visto protagonisti gli studenti della scuola nella realizzazione di oggetti ecosostenibili fatti a mano con materiale riciclato.

Un progetto di alternanza scuola-lavoro che è nato con lo scopo di ricavare dei fondi da donare al Comitato Maria Letizia Verga di Monza, associazione che offre ai bambini malati di leucemia e linfoma la ricerca più avanzata e l’assistenza medica e psico-sociale più qualificata.

Tutti i ragazzi, di indirizzi di studio differenti, hanno collaborato tra di loro efficacemente per dar vita a lavori fantastici. In totale, sono stati realizzati 8 progetti:

  1. Fumetto: è stato prodotto un fumetto per i bambini malati di leucemia che spiega in dettaglio come si sviluppa la malattia e che cosa avviene all’interno del midollo osseo.
  2. Piantine: sono stati creati dei piccoli vasi con piantine grasse e alberi ad alto fusto con relative schede tecniche indicanti il nome, la tipologia di pianta, il tipo di terreno da utilizzare, il metodo di irrigazione, la corretta esposizione alla luce solare e, infine, il trattamento in caso di malattia e oggetti patogeni.
  3. Blog: è stato realizzato un blog per la scuola in cui sono caricati tutti i progetti e gli articoli realizzati dagli studenti. Il primo progetto inserito è proprio quello del Green Christmas.
  4. Barattoli della Calma: sono stati realizzati dei barattoli in plastica o vetro, riempiti con acqua calda, brillantini e colorante alimentare. Il tutto seguendo il metodo di Maria Montessori, pedagogista del XX secolo che mette al centro l’interesse educativo e le esigenze dei bambini. I Barattoli della Calma servono, infatti, per stimolare la creatività e l’intuizione dei bambini in stato di iperattività e agitazione e per donar loro un senso di calma e quiete.
  5. Proposta culinaria: realizzazione di un menù ecosostenibile, leggero e orientato alle tradizioni di altri Paesi e continenti come Africa e Asia.
  6. Dialoghi col Mondo: grazie all’app Bottled gli studenti hanno potuto dialogare con persone di altre nazioni e continenti. Sono entrati in contatto con una docente di inglese della scuola Ras El Ain di Marrakech con cui hanno creato un gemellaggio e a cui hanno reso omaggio ricreando all’interno dell’Accademia alcuni tratti distintivi della città marocchina.
  7. Social Media: sono state rivoluzionate le grafiche e il logo della scuola in ottica natalizia per i social media.
  8. Composizioni: creazioni natalizie realizzate con materiali ecosostenibili e di riciclo come i tappi di plastica o di sughero.

Il Green Christmas è stato per tutti gli studenti non solo un progetto di alternanza scuola-lavoro ma un’occasione unica e interessante per conoscersi meglio, lavorare in gruppo e imparare a collaborare come una squadra con un obiettivo comune: fare del bene.

Di seguito, l’intervista con i docenti e alcuni studenti coinvolti nel progetto.