“Gli uccelli della Brughiera”, nuovo incontro sulla avifauna brianzola

0
848
un picchio
Gli uccelli della Brughiera”, sabato 6 aprile ad Alzate Brianza

Serata organizzata dal Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”, presso l’Oratorio di Fabbrica Durini

ALZATE BRIANZA (CO) – Dopo il successo della Notte della Civetta dello scorso 2 marzo, il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” torna a proporre una seconda serata con a tema l’avifauna: l’incontro ha per titolo “Gli uccelli della Brughiera” e si terrà sabato 6 aprile alle ore 20,45 presso l’Oratorio di Fabbrica Durini (via Volta).

Si tratta di un incontro di conoscenza dell’avifauna presente nella nostra zona, attraverso la proiezione di foto, video e documenti.

la poiana

Il relatore sarà l’esperto Walter Sassi, studioso ed appassionato di avifauna, che presenterà un video fotografico intitolato “Ali sul Zoc”, in cui verranno illustrati gli uccelli che vivono stabilmente o temporaneamente nell’area del PLIS “Zoc del Peric” e nei territori adiacenti.

L’elenco delle specie osservate è frutto di un rilevamento ornitologico effettuato dal 2016 al 2018 dallo stesso Sassi, che ha avuto modo di avvistare un centinaio di varietà.

Solo per citare alcune delle specie nidificanti nell’area del Zoc:

 Tuffetto, Cannaiola verdognola, Germano reale, Gallinella d’acqua.

il tuffetto

Tra le specie svernanti, ossia che si possono osservare durante la stagione invernale:

 Migliarino di palude, Passera scopaiola, Cesena, Lucherino, Peppola.

Tra le specie più comuni si osservano:

 Merlo, Pettirosso, Scricciolo, Picchio verde, Poiana, Sparviere, Taccola e Fringuello.

Durante il periodo migratorio si possono infine osservare:

 Tordo bottaccio, Culbianco, Stiaccino, Prispolone, Lui verde e Gruccione.

un picchio

L’iniziativa del 6 aprile, aperta ad adulti e bambini, ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Alzate Brianza, Lurago d’Erba e Inverigo: i primi due fondatori del PLIS, mentre Inverigo ha già adottato la delibera per annettere al Parco una parte del proprio territorio verde.