Giovane donna aggredita davanti al Birrificio, “Nessuno mi ha difeso”

Pubblicato il

Una giovane donna di Como è stata molestata per più di venti minuti una giovane di ritorno da un uomo ubriaco. La giovane era di ritorno dalla marcia della pace con la nipotina quando ha deciso di parcheggiare al Birrificio di Como per mangiare un boccone. Durante quei terribili istanti nessuno l’ha soccorsa ne tanto meno aiutata per chiamare i soccorsi.

La donna dopo aver parcheggiato la macchina al Birrificio di Como è stata avvicinata all’improvviso da un uomo visibilmente alterato dall’alcol. L’uomo ha iniziato a sputare addosso alla giovane e a metterle le mani in faccia. La giovane donna, in compagnia della nipote di 10 anni, ha urlato per chiedere aiuto ai passanti ma nessuno si è degnato di aiutarla pur essendo una zona molto trafficata.

Alla fine la polizia è stata chiamata dal personale del Birrificio che si è accorto di quello che stava succedendo alla malcapitata. Gli agenti hanno poi rintracciato l’aggressore. Ora l’uomo è stato denunciato per violenza privata e ubriachezza molesta.

Potrebbe interessarti

Trovato privo di vita l’uomo inghiottito dalla roggia a Cantù

Trovato senza vita il copo dell'uomo inghiottito dalla roggia a Cantù. La tragedia ieri...

Lago di Como, evasi canoni demaniali per oltre 248.000 euro

I militari della Guardia di Finanza hanno svolto un controllo su un’area demaniale sulle...

Maltempo e alluvioni in Lombardia: 790 interventi dei Vigili del Fuoco. Le previsioni

Lombardia sott'acqua. La provincia di Como ha visto 90 interventi legati al maltempo nella...