Gilardoni e Fontana si contendono le prime prove speciali del Rally comasco

0
760

Alex Re al comando della prima tappa del 38. Rally Trofeo Aci Como 2019: con la VW Polo R5 precede il papà Felice (Skoda) e il bresciano Luca Bottarelli (Skoda).
Tra i finalisti di Rally Cup Italia, Bottarelli precede Pinzano e Spataro.
Per la Coppa WRC Italia, acerrima lotta comasca tra Corrado Fontana e Kevin Gilardoni, entrambi su Hyundai i20, divisi da soli 8 decimi.

COMO, 25 ottobre 2019 – In uno scenario da favola, tra un bagno di folla e condizioni meteo ideali, è partito il 38. Rally Trofeo Aci Como: 197 equipaggi sono scesi dal palco di Piazza Cavour per dirigersi verso il Triangolo Lariano per affrontare le due prove speciali in programma: dapprima la Sormano-Piani del Tivano poi la Bellagio-Madonna del Ghisallo. A far da mossieri alla partenza il presidente di Aci Como, Enrico Gelpi, l’assessore allo sport del Comune di Como Marco Galli, il presidente della commissione rally Aci Sport Daniele Settimo, e due grandi atleti comaschi: Arianna Noseda campionessa mondiale di cannottaggio e il motociclista dakariano Jacopo Cerutti, pluricampione italiano motorally.

Nella PROVA SPECIALE n.1 da Sormano a Piani del Tivano (km.7,50) – nella sfida tra le WRC – è Corrado Fontana a precedere il compagno di marca Hyundai, Kevin Gilardoni di 3”2; terzo il lecchese Marco Paccagnella (Ford), quarto il ticinese Mirko Puricelli (Citroen).

Nel duello per vincere il Rally Trofeo Aci Como è Felice Re il piu veloce con Fabia R5: precede di 2”3 il figlio Alessandro (Vw Polo R5), mentre il piu’ veloce tra i finalisti della Rally Cup Italia è il giovane Luca Bottarelli su Fabia R5. E’ il bresciano a precede di 3” l’aostano Elwis Chentre (Vw Polo) e di 3”4 (Fabia) il reggiano Antonio Rusce.

Nella PROVA SPECIALE n.2 Bellagio-Madonna del Ghisallo (km.11,250) le vittorie si invertono: tra le WRC che aprono la serie delle partenze è Kevin Gilardoni a precedere di 2”4 Corrado Fontana. Alla luce di questi risultati, è Fontana a chiudere al comando la prima tappa: precede il giovane comasco Gilardoni di soli 8 decimi. Terzo nella generale è Marco Paccagnella a 17”3, quarto il ticinese Mirko Puricelli a 33”4, quinto Gigi Fontana a 1’22”. Stupisce per talento e spettacolo Alex Re: con la Vw Polo R5 il giovane comasco vince la prova e si porta al comando del Rally Trofeo Aci Como inseguito dal papà Felice, staccato di 4”1, mentre al termine della prima tappa, la Finale Nazionale Aci Sport Rally Cup Italia vede al comasco il bresciano Luca Bottarelli con Walter Pasini sulla Fabia R5 (team HK). Al secondo posto nella sfida tra i finalisti si pone in luce il biellese Corrado Pinzano (Vw Polo) a 2”5 da Bottarelli, mentre il varesino Andrea Spataro (Fabia) insegue a soli 2”4 dal piemontese. In soli 6 decimi sono racchiusi altri tre forti piloti: si tratta dell’aostano Elwis Chentre, del foggiano Giuseppe Bergantino e del reggiano Antonio Rusce.

Corrado Fontana