George Clooney: il Coordinamento chiede il suo appoggio per salvare il Monte San Primo.

Pubblicato il

Un appello accorato arriva dal Coordinamento “Salviamo il Monte San Primo” ed è rivolto niente meno che a lui, George Clooney il divo hollywoodiano che ha molto a cuore Laglio, il Lago di Como ma anche tutte le questioni ambientali. Lo scopo? Dare risonanza alla questione per far sì che su San Primo non venga realizzato il progetto “OltreLario”, che prevede la realizzazione di nuovi impianti di risalita e di innevamento artificiale. Ecco la lettera integrale del Coordinamento e l’appello per George Clooney.

La lettera per salvare Monte San Primo

OGGETTO: “APPELLO”

Gentile Signor George Clooney,
affacciandosi dalla finestra della sua casa di Laglio, lei vedrà, oltre il Lago, l’imponente profilo del Monte San Primo: una delle poche aree, rimaste vergini, in una regione densamente urbanizzata e popolata. Tale regione è già oberata da infrastrutture inutili, se non dannose.

Ci indirizziamo a lei, a nome di questa montagna e dello splendido ambiente naturale del Lago, minacciati da un progetto di “sviluppo”, che ne stravolgerebbe natura ed uso. Si vorrebbero costruire impianti con neve artificiale, stendere tapis roulant e piste in plastica per sci e bob, creare parcheggi, portare migliaia di persone, tutte insieme, tutte in auto, creando parcheggi dove adesso abbiamo aree verdi ed ambiente naturale.

Il progetto è un nonsenso da un punto di vista ambientale, ma lo è anche di più dal punto di vista economico: gli effetti del cambiamento climatico rendono assurda l’idea di realizzare una località sciistica a 1.200 metri di quota.

Trentadue organizzazioni della società civile ed oltre duemila e duecento firmatari di una petizione hanno raccomandato una riconsiderazione del progetto. Oggi ci appelliamo a lei, perché aggiunga anche il suo nome alla nostra campagna contro un progetto mal concepito. Il suo prestigioso appoggio potrebbe incoraggiare le autorità ad impegnarsi nel dialogo ed a considerare le proposte alternative, che abbiamo elaborato per un futuro sostenibile e rispettoso della montagna.

La ringraziamo in anticipo per la sua attenzione a questa importante causa.

Per il Coordinamento “Salviamo il Monte San Primo”

Roberto Fumagalli

Presidente del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”.

 

Potrebbe interessarti

Auto contro il guardrail in via Oltrecolle: gravissima una donna

Incidente gravissimo oggi mercoledì 24 aprile in via Oltrecolle. Una donna alla guida della...

Como, beccato sul fatto il ‘topo d’auto’ che colpiva in città: arrestato

Dall’inizio dell’anno, sono stati registrati diversi episodi di furti avvenuti sulle auto in sosta...

Il Como sogna la Serie A: bookmaker impazziti

Il Como nel segno del cinque. Tante sono le vittorie consecutive e i gol...