Galleria Ramo di via Natta presenta la mostra di Alice Paltrinieri

0
1908

22 WSm 12534 NY
ALICE PALTRINIERI
curated by Benedetta De Rosa

06.07.19 – 08.09.19

Vernissage
06.07.19
17.00 –

Via Natta 31,
22100 Como,
IT

 

Per Lawrence

Alice Paltrinieri (n. 1987, Roma, IT) usa la scultura, le installazioni e la tecnica del frottage su carta per racchiudere i ricordi all’interno delle sue opere, riappropriandosi di un luogo che può chiamare casa. La mostra presso Galleria Ramo presenta una selezione di opere che esplorano l’appartamento in cui ha vissuto ad Hudson (Stato di New York, USA) tra il gennaio e il febbraio del 2019.

220 WS, 12534 NY – il titolo dell’esposizione rappresenta l’esperienza di Paltrinieri in un nuovo ambiente. In una casa lontana da casa, Alice si riappropria dello spazio riconnettendosi con la realtà e l’appartamento americano. Alla ricerca di particolari, di ogni piccolo dettaglio, graffio, cicatrice e traccia lasciati presso 220 WS, 12534 NY Hudson, crea opere che vogliono ricostruire una memoria. Documentando lo spazio, tramite l’uso del frottage, sculture e installazioni che respirano, vuole creare una connessione con il nostro io più profondo, ponendo delle soldi basi per il nostro vivere.

L’indagine di Alice Paltrinieri sugli spazi architettonici pone lo sguardo su quelli che si considerano i dettagli marginali di un luogo, sempre alla ricerca di tutte le particolarità che lo caratterizza. Riportando cosi in vita la pelle della casa, le opere in mostra riflettono la relazione che ognuno di noi ha con essa. Le imperfezioni diventano perfezioni, le nostre case diventano riflesso del nostro mutare attraverso un processo di rinnovo e ristrutturazione; perdendo però il legame con il passato nel tentativo di dimenticarle. Paltrinieri è riuscita a catturare il nostro passato per conservarlo in queste opere personali dal forte carattere, mostrandoci come guardare alle imperfezioni con amore e affetto. L’artista indaga queste architetture spoglie e decadenti per tornare alle origini dell’uomo e delle sue storie.

Alice Paltrinieri si è diplomata nel 2011 in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha collaborato con artisti di fama internazionale come Nina FowlerAngela de la Cruz, Mauro Di SilvestrePiero Pizzi Cannella e Lawrence Carroll. Esposte in Italia e all’estero alcune delle sue ultime mostre includono; Villa Reale, MonzaBiblioteca Vallicelliana, Roma, e Palazzo Magini, Cortona.

Per il comunicato stampa intero seguite il link.
Per la poesia di Benedetta De Rosa seguite il link.
Per il CV di Alice Paltrinieri seguite il link.
ENGLISH

For Lawrence.

Alice Paltrinieri (b. 1987, Rome, IT) uses sculpture, installation and frottage on paper to box her memories into her works, investigating and re-appropriating herself with a space that she calls home. The exhibition at Galleria Ramo introduces a selection of works that explore the artist’s relationship with a temporary home during her stay in Hudson (New York State, USA).

220 WS, 12534 NY – the title of the exhibition explores Paltrinieri’s experience in a new environment. A home away from home, she brings us on a guided tour of the American apartment. Capturing the passing of time that has long been forgotten. Paltrinier searchers for every little detail, scratches, scares and traces left at 220 WS, 12534 NY Hudson. By documenting the space, through the use of frottage, sculptures and installations she breathes and creates a connection with our deeper self, laying the foundations for our living conditions.

Paltrinieri’s investigation of the architectural space gazes towards marginal areas bordering on anonymity: equipped with a camera or a pencil, she crosses these terrains, searching for all the particularities. Initially focusing on structural details, magnifying them and bringing them back to life. The works in the exhibition reflect our relationships with our homes. The imperfections become perfections and through a process of upgrading and updating our homes loose our grip with history, trying to forget the imperfections. Paltrinieri manages to conserve our past in beautiful and interesting artworks, showing us to look and challenge’s us to use the imperfections with love and affection. The artist builds from these decadent architectures to better understand the origins of man.

Alice Paltrinieri graduated in 2011 with a set design degree from the Academy of Fine Arts in Rome. She has collaborated with internationally renowned artists such as Nina Fowler, Angela de la Cruz, Mauro Di Silvestre, Piero Pizzi Cannellaand Lawrence Carroll. Exhibited in Italy and abroad a few of her last exhibitions include; Villa Reale, Monza, Biblioteca Vallicelliana, Rome, and Palazzo Magini, Cortona.

Follow the link, for the full press release.
Follow the link, for the poem by Benedetta De Rosa.
For Alice Paltrinieri’s CV please follow the link link.