Frontalieri. Controllo congiunto delle autorità doganali, al vaglio alcuni casi di «residenza fittizia»

0
1967

Tra le 4 del mattino e mezzogiorno, al valico di Madonna di Ponte ,sono state controllate 138 vetture e 240 persone. Un centinaio di loro sono state intervistate dagli ispettori degli enti di controllo. Al vaglio delle autorità ci sono anche «alcuni casi di sospetta residenza fittizia», fa sapere l’Amministrazione federale delle dogane. Ulteriori approfondimenti, inoltre, verranno effettuati sui contratti di lavoro e sulle condizioni salariali delle persone sentite.

Lo riporta oggi il quotidiano online TIO, che racconta di una operazione dei doganieri svizzeri in collaborazione con l’ispettorato del lavoro

L’intervento di controllo doganale, infatti, è stato realizzato dai collaboratori dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) insieme all’Ufficio dell’ispettorato del lavoro (UIL), alla Commissione paritetica cantonale (CPC) e all’Associazione interprofessionale di controllo (AIC).

Questi i risultati del controllo realizzato mercoledì mattina presso il valico di Madonna di Ponte- Alcune infrazioni alla Legge federale contro la concorrenza sleale, un’infrazione alla Legge federale concernente l’imposta sul valore aggiunto e una alla proprietà intellettuale e diritti d’autore.