Filippo Mondelli, campione di canottaggio ucciso da un male incurabile

Il canottiere lariano Filippo Mondelli è morto a soli 26 anni per un male incurabile contro cui stava combattendo da tempo. Il giovane è mancato ieri a Como dopo aver lottato con tutte le sue forze contro un tumore, scoperto nel gennaio 2020 quando si stava allenando per i Giochi di Tokyo.

Ph Instagram Filippo Mondelli

Campione europeo e del mondo nel quattro di coppia nel 2018 con Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Giacomo Gentili e medaglia di Bronzo nel doppio nel 2017.

Ph Instagram Filippo Mondelli con Siniša Mihajlović

Filippo dal 2020 faceva spola tra la sua Como e l’ospedale Rizzoli di Bologna per sottoporsi a 14 cicli chemioterapici. La sua era una famiglia di rematori e il nonno era il presidente della Canottieri Cernobbio. Lascia il vuoto nella sua famiglia, negli atleti che hanno condiviso con lui tante gare, nelle Fiamme Gialle e in tutto il mondo del canottaggio italiano.

Ph Instagram Filippo Mondelli

Il ricordo commosso della campionessa di scherma Valentina Vezzali.

HomeSportFilippo Mondelli, campione di canottaggio ucciso da un male incurabile

Latest news

Autofurgone fuori strada sulla Lariana finisce nel dirupo

I vigili del fuoco della sede centrale del comando di Como con nucleo SAF e quelli del distaccamento di Canzo stanno espletando un intervento...

Lago di Como, Orticolario 2023: meraviglia e incanto Nel senso dell’acqua

Meraviglia e riflessione, incanto e pensiero. Ecco cosa suscita nei visitatori Orticolario 2023 che, fino a domenica 1 ottobre nel parco di Villa Erba,...

Luisago, entra in chiesa e si scatena la follia

Entra in chiesa urlando, rompe i vetri all’ingresso, spacca le panche dei fedeli che terrorizzati scappano. Si avvicina all’altare, rovescia il leggio in marmo frantumandolo,...
×