Famiglia di lupi avvistata tra la Val Cavargna e il Ticino. Si tratta di due lupi adulti e tre cuccioli dell’età approssimativa di 3 massimo 4 mesi. Sono stati ripresi dalle fototrappole a circa 972 metri di altitudine a pochi chilometri dal confine. La comunicazione ufficiale dall’Ufficio della caccia e della pesca (UCP) del Canton Ticino. Una bellissima notizia considerando che in zona i lupi non si riproducevano dal 2019.

“Tenuto conto delle caratteristiche del territorio – spiegano – con buona probabilità questo branco si sposta in gran parte sul versante italiano nel comprensorio impervio che comprende la Riserva Naturale della Valsolda e le zone limitrofe”. 

Accertamenti e avviso alla popolazione

Sono in corso ulteriori accertamenti tramite il DNA estratto dalle feci e da tamponi salivari rinvenuti sulle carcasse degli animali di cui si nutrono. In questo modo il branco potrà essere tracciato. UPC infine invita allevatori, cacciatori e escursionisti a segnalare la presenza del lupo e di tutte le altre specie rare ed elusive come linci, lontre e coturnice. Questo per poter monitorare la situazione anche per chi, purtroppo, potrebbe subire danni da un eccessivo numero di questi esemplari.