Ecco il Giro di Lombardia. Folla di appassionati sulle strade. L’arrivo in città nel pomeriggio

0
625

 

IL GIRO DI LOMBARDIA è SULLE STRADE LARIANE

folla di appassionati ai lati del percorso ad applaudire e sostenere i corridori che affrontano la fatica sportiva della classica gara professionistica autunnale

l’importante gara ciclistica su strada, internazionale, a carattere professionistico, richiede la
temporanea sospensione della circolazione veicolare e pedonale lungo le vie e piazze cittadine interessate dal percorso al fine di garantire la sicurezza della circolazione
veicolare e pedonale prima, durante e dopo lo svolgimento della gara, nonché un corretto svolgimento dell’evento che sarà di notevole richiamo

ECCO L’ORDINANZA COMUNALE CHE CHIARISCE COME COMPORTARSI IN MATERIA DI VIABILITA’ E SOSTA NEI GIORNI INTERESSATI DALL’EVENTO E LE VARIAZIONI IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO

PROVVEDIMENTI TEMPORANEI IN MATERIA DI SOSTA DEI VEICOLI

FASE 1 in preparazione alla gara.
E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata per tutte le categorie di veicoli, ivi compresi quelli
dei residenti e dei clienti degli alberghi (posti “gialli”), e quelli posti a servizio delle persone invalide
lungo le seguenti piazze e vie negli orari a fianco indicati:
-Piazza Cavour (A.P.U.) dalle ore 08.00 di giovedì 10 ottobre alle ore 22,00 di sabato 12 ottobre
2019 esclusi i mezzi dei partecipanti alla manifestazione;
– Piazza Cavour (tratto a monte), via Fontana, via Cairoli, dalle ore 14.00 di venerdì 11 ottobre alle
ore 23.00 di sabato 12 ottobre 2019
Lungo tale percorso è consentita la sosta dei veicoli autorizzati, garantendo il transito dei veicoli di
soccorso e di emergenza nonché dei residenti da e per piazza Perretta e vie limitrofe.
– Largo Borgonovo, Viale Vittorio Veneto, viale Puecher, dalle ore 00.00 alle ore 22.00 di
sabato 12 ottobre 2019 esclusi i mezzi dei partecipanti alla manifestazione; in deroga ai divieti
esistenti sarà consentita la sosta dei medesimi anche lungo viale Corridoni. In viale Puecher
(tratto tra il monumento ai Caduti e il Tempio Voltiano) lungo l’area delimitata da strisce
longitudinali gialle è vietata la sosta dei veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 t.
– Giardini “A.Maggiolini” dalle ore 13.00 di sabato 12 ottobre 2019, al termine manifestazione
(sosta consentita esclusivamente ai veicoli degli addetti ai servizi giornalistici);
– Lungo Lario Trieste (area fiancheggiante l’hotel “Terminus”) dalle ore 00.00 alle ore 22.00 di
sabato 12 ottobre 2019.
Lungo via Bertinelli (area prospicente il palazzo comunale) dalle ore 13.00 alle ore 19.00 limitatamente agli
stalli per la sosta degli autoveicoli è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata per tutte le categorie di
veicoli ad esclusione di quelli posti a servizio delle persone diversamente abili che espongano in modo
ben visibile l’apposito contrassegno “Parcheggio invalidi”.
FASE 2 propedeutici allo svolgimento della gara.
sabato 12 ottobre 2019, dalle ore 10.00 sino al passaggio del veicolo di servizio indicante “Fine Corsa”
è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata per tutte le categorie di veicoli, ivi compresi quelli
dei residenti (posti “gialli”), dei clienti degli alberghi (posti “gialli”), e quelli posti a servizio delle
persone invalide lungo le seguenti piazze e vie:
Via Torno, piazza Amendola, via Manzoni piazza V Alpini, via Appiani, via Ghislanzoni, via
Piave, via Ambrosoli, viale Giulio Cesare, viale Innocenzo XI (lato direzione via Lucini – p.le S.
Rocchetto solo veicoli in sosta sulla sede stradale), via Masia (entrambi i lati da via Recchi a via
Rosselli), via XXVII Maggio (entrambi i lati), via Borgovico Nord, via T.Grossi (tratto da via
Zezio a via Crispi), via della Pila (tratto da via Rienza a via Zampiero), via per Brunate (all’altezza
del civico 11).

PROVVEDIMENTI TEMPORANEI IN ORDINE A DIVIETI DI CIRCOLAZIONE E/O VARIAZIONE
DI ITINERARI DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.
Sabato 12 ottobre 2019:
-Lungo via Fontana, via Cairoli Lungo Lario Trento (corsia bus), piazza Cavour (corsia bus), Lungo
Lario Trieste (corsia bus) dalle ore 14.00 di venerdì 11 ottobre, alle ore 22,00 di sabato 12 ottobre
2019 è istituito il divieto di transito per tutte le categorie di veicoli ivi compresi quelli posti a
servizio delle persone invalide;
-Sui Lungo Lario Trento e Trieste e piazza Cavour dalle ore 02,00 alle ore 07,00 e dalle ore 14,15 alle
ore 23.00 (oppure al termine delle operazioni di smontaggio delle attrezzature di gara ivi collocate),
è istituito il divieto di transito per tutte le categorie di veicoli ivi compresi quelli posti a servizio
delle persone invalide;
-In piazza Cavour (parte a lago) lungo il marciapiede fiancheggiante il lago (dal semaforo pedonale posto
all’altezza del Bar Monti al semaforo pedonale posto all’altezza dell’hotel M.Suisse) dovrà essere
interdetta, per ragioni di sicurezza connesse alle ridotte dimensioni del marciapiede, la circolazione e
lo stazionamento dei pedoni.
-Dalle ore 15.30 (in base alle tabelle di marcia comunicate il passaggio sul territorio comunale di Como
dovrebbe avere inizio tra le ore 15.59 e le ore 16.39) e sino al passaggio del veicolo indicante
“Fine Corsa” sono interdette alla circolazione veicolare e pedonale le seguenti vie e piazze del
comune di Como: via Torno, piazza Amendola, via Manzoni, piazza del Popolo, via Dante, via
Grossi, via per Brunate, via per Civiglio, via dei Patrioti, piazza V Alpini, via Appiani, piazza
Concordia, via Ghislanzoni, strada Provinciale 37, via Zampiero, piazza Martignoni, via della Pila,
via Rienza, via Briantea, via Piave, via Ambrosoli, viale Giulio Cesare, viale Roosevelt, viale
Innocenzo XI, piazzale S. Rocchetto, via Masia (da piazzale san Rocchetto a via Rosselli) piazzale S.
Teresa, via Bixio, via XXVII Maggio, via S. Fermo, largo Ceresio, via Camozzi, via Bellinzona, via
Borgovico nord, piazzale Santa Teresa, viale Rosselli e Lungo Lario Trento (contromano) con
termine P.za Cavour.
E’ fatto divieto a tutti i veicoli (ad esclusione di quelli posti a servizio della manifestazione) ed ai pedoni,
di immettersi nel percorso interessato dal transito della carovana della gara.
Dovrà essere comunque garantito il transito dei veicoli di polizia, soccorso e di emergenza in presenza di
effettive gravi situazioni emergenziali.
Per effetto di quanto sopra, i bus del T.P.L. transiteranno lungo i percorsi alternativi concordati con il
Comando di Polizia Locale e il Settore Mobilità; nel caso di evidente impraticabilità di percorsi
alternativi le varie corse saranno soppresse.
Lungo via Colonna (tratto fiancheggiante l’ex Ospedale Sant’Anna) in deroga al divieto di sosta con
rimozione forzata ivi esistente è istituita un’area di sosta per i bus del TPL limitatamente al periodo di
svolgimento della fase finale della manifestazione.
Qualora se ne ravvisasse la necessità, in concomitanza con la chiusura del Lungo Lago e assunti gli
opportuni provvedimenti di regolamentazione del traffico, la Polizia Locale potrà consentire a tutte le
categorie di veicoli l’utilizzo del percorso riservato al transito dei bus costituito dalle vie Sauro,
Battisti, Largo Spallino, piazza Vittoria, via Milano (sino a piazza san Rocco) nella sola direzione
nord-sud.
Le fermate bus momentaneamente soppresse, dovranno essere segnalate con congruo anticipo
mediante avvisi da apporre alle fermate .
E’ compito degli organizzatori, dare comunicazione con congruo anticipo, mediante l’esposizione di avvisi
da apporre presso gli autosilo, aree di sosta private, nonché alberghi e strutture ricettive insite lungo il
percorso della gara, circa la sospensione della circolazione e la conseguente impossibilità di immettersi nel
circuito viario.
I veicoli a servizio della gara sono autorizzati al transito e sosta esclusivamente sulle piazze e vie richiamate
nella presente ordinanza e facenti parte della Zona a Traffico Limitato.
L’inosservanza delle norme qui contenute, sarà punita con le sanzioni amministrative previste dal vigente
Codice della Strada – Decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285.