L’8 dicembre 2022 i poliziotti della squadra volante della Questura di Como sono entrati per dei normali controlli in un piccolo bar di via Zezio a Como. Gli agenti hanno subito notato che alcuni ragazzi seduti ai tavolini quando li hanno visti si sono agitati. Sotto ai tavoli e in un cestino con dei pacchetti di sigarette hanno trovato hashish che apparteneva a un ragazzo di 21 anni di Padova ma residente a Como.

Da qui la polizia è riuscita a ricostruire l’attività più ampia di spaccio di droga che si sviscera tra la periferia sud e il centro città e che ha portato ad eseguire ulteriori perquisizioni.

Droga: trovato oltre un chilo e mezzo di hashish

Una di queste è stata effettuata nella casa di un comasco di 19 anni residente a Como, durante la quale gli agenti hanno rinvenuto la somma in contanti di 19.140,00 euro e 470 franchi svizzeri, risultati frutto della sua attività di spaccio.

L’altra perquisizione nella proprietà ad un comasco di 21 anni residente a Prestino. Qui in cantina i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 1.641,46 grammi di hashish e poi in casa ulteriori grammi  67,24 di hashish e un bilancino di precisione.

L’esito dell’attività di Polizia ha così portato ad un arresto e due denunce per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Avviata anche una sanzione amministrativa per possesso di droga.