Doppia al Jack! Como ancora vincente contro l’Alessandria

0
800
Alessandro Bellemo (foto by pagina Facebook Como 1907)

Seconda vittoria consecutiva per il Como in Serie B: 2-0 ai grigi firmato da Bellemo e Parigini

Ormai ad Alessandria sognano il Como anche di notte. Altra sconfitta al Sinigaglia per i piemontesi, stavolta in Serie B, dopo il successo che è valso la promozione sei mesi fa. E anche questa è una vittoria molto importante: perché è la seconda di fila, la prima al Sinigaglia, la prima senza subire reti, la prima senza Cerri. Soprattutto, inizia a scavarsi un solco tra i lariani e le ultime tre della classifica: l’Alessandria è già a -5, il Vicenza a -6, il Pordenone a -8. In chiave salvezza è un dettaglio tutt’altro che trascurabile. Una prestazione forse ancora migliore rispetto a quella di Brescia, dove la fase difensiva aveva lasciato a desiderare. Oggi invece è stato tutto perfetto: successo meritatissimo e senza soffrire troppo per i ragazzi di Jack Gattuso.

Nel primo tempo il Como spinge parecchio: tra le diverse azioni offensive, La Gumina ne spreca due davvero ghiotte. Dall’altra parte Marconi sfiora il palo con un colpo di testa pericoloso che resterà l’unica vera occasione avuta dall’Alessandria. Sì, perché nella ripresa il Como mette subito all’angolo i grigi trovando il vantaggio al 48′. Ancora decisivo capitan Bellemo: a Brescia aveva trovato il 3-2, oggi sblocca la partita su assist di un ottimo Gliozzi. Davvero bello il destro a incrociare dal limite dell’area del centrocampista ex Pro Vercelli dopo aver fatto scorrere il pallone con una finta: un gol da bomber. Il Como non specula sul vantaggio, anzi, al 63′ La Gumina segna di testa su assist di Iovine ma il gol viene annullato per un fuorigioco millimetrico. L’atteggiamento dei ragazzi di Gattuso si fa più accorto, ma gli ospiti non si rendono mai pericolosi. Così nel finale il subentrato Parigini prima fallisce il raddoppio in contropiede a tu per tu con Pisseri, poi (al 94′) segna su assist di Arrigoni.

Nota di merito per la coppia Varnier-Scaglia, finalmente affiatata e precisa. Conferme da Cagnano e Iovine. Peccato che La Gumina non abbia trovato la rete, un po’ per sue colpe e un po’ per sfortuna.