Una serata tra vino e musica d’autore: al Tilt arriva Olden il finalista Targa Tenco

Pubblicato il

Per il terzo raduno del Movimento Cantautori, venerdì 26 maggio, ospite al Tilt Cafè Music Club (via Salvo d’Acquisto- Appiano Gentile) direttamente da Barcellona, Olden. È il finalista Targa Tenco e miglior artista emergente “Rock Targato Italia”, per un live intimo piano&voce assolutamente da ascoltare!
In apertura serata, l’autore Maurizio Pratelli racconterà della sua ultima pubblicazione, l’edizione aggiornata di Vini e Vinili, il tutto accompagnato da una degustazione a tema.

Due personalità creative e solide, legate alla musica e alle parole.

Pratelli apre le danze con la nuova edizione di Vini e Vinili, l’opera dove unisce le sue grandi passioni: la musica e il vino.

Locandina VINI e VINILI

“In queste nuove pagine, spiega l’autore nella sua introduzione, si sono infatti aggiunti altre 33 brevi storie di artisti della musica e del vino che ho raccontato alla fine di ogni capitolo per creare nuove appassionate suggestioni d’ascolto accompagnate da un bicchiere di rosso. Il filo conduttore è sempre lo stesso: scovare racconti senza trucco, mettere in relazione una canzone e un bicchiere di vino che abbiano qualcosa da svelare insieme, mentre siamo rapiti dalle onde delle buone emozioni”.

Olden: concerto solo piano e nuovo album (con pazienza)

Abbiamo raggiunto telefonicamente il protagonista della serata musicale Davide Sellari, in arte Olden, che arriverà al Tilt direttamente da Barcellona dove tutt’ora vive.

“È il mio primo concerto completamente da solo. Io e il mio pianoforte. Ho imparato a suonare da autodidatta. Inizialmente utilizzavo il piano per comporre e per scrivere i miei brani. Ora ho voglia di mettermi alla prova e farmi conoscere senza troppe sovrastrutture. Sarà un viaggio attraverso i miei dischi, dal 2014 a oggi”.

Olden è il cantautore perugino che, con il suo ultimo cd, “Questi anni. Dieci brani inediti di Gianni Siviero”, pubblicato da Squilibri, è entrato nella rosa dei cinque finalisti per l’assegnazione della Targa Tenco come miglior interprete dell’anno nel 2022.

“Sono una specie di mostro a due teste: da una parte ho l’amore per la musica d’autore Italiana e per i classici come De Andrè, Guccini, De Gregori e i primi Venditti, l’altra parte   attinge alla musica rock inglese come i Beatles o David Bowie”.

16 anni fa Davide Olden da Perugia si è trasferito a Barcellona, per fare tabula rasa di tutte le certezze: “Quando tutto è facile, ci racconta, ci si può annoiare. Dovevo ricominciare da zero. Io amo l’Italia e Perugia ma ho sentito questa esigenza umana e artistica.

Quindi Davide, senza appoggiarsi a agenzie ma in totale autonomia, si organizza per suonare in Italia (come farà il 26 maggio al Tilt) e qualche volta anche a Barcellona.

Nel suo futuro c’è un nuovo disco: “Sto scrivendo con grande calma e pazienza. Vorrei riportare in auge il concetto di cura e di pazienza. Scrivo in continuazione e sto scegliendo mano a mano i pezzi”.

 

Potrebbe interessarti

Lake Como Walking Festival, in battello da Nesso e Bellano per unire i due rami del lago

ll Lake Como Walking Festival, dedicato alla narrazione dei paesaggi in cammino attraverso il...

Como, rubano merce all’Esselunga per 700 euro: arrestati

Nel primo pomeriggio del 3 marzo, la volante della Questura di Como ha arrestato...

Tragedia nel Lago di Como: morta Elvira, una sub di 66 anni

Tragedia nelle acque del lago di Como. I soccorsi sono scattati intorno alle 10.30...