Dario Cremonesi lascia la guida di Opi Como: “Per me è stato un onore e un grande privilegio”

Pubblicato il

Divulghiamo il comunicato di Opi Como in merito al nuovo incarico di Dario Cremonesi.

Dario Cremonesi, nel suo messaggio di saluto, ricorda la rilevanza delle professioni infermieristiche nel sistema salute: “Rappresentare gli Infermieri e Infermieri Pediatrici della Provincia di Como è stato per me un onore e un grande privilegio”.

Dario Cremonesi lascia la guida di Opi Como in favore del nuovo Presidente Giuseppe Chindamo, eletto dal Consiglio Direttivo con voto unanime.

Lo scorso febbraio, dopo quattro anni al vertice dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Como, Dario Cremonesi era stato rieletto per il secondo mandato. Nelle ultime ore, tuttavia, il Presidente ha ratificato le dimissioni dalla carica, maturando la decisione condivisa con il Consiglio Direttivo per ragioni etiche e deontologiche proprie dell’incarico, che richiedono l’esercizio di un ruolo delicato e importante di rappresentanza della politica professionale locale, efficace appunto se svolto all’interno del proprio territorio provinciale.

Da settembre, infatti, nominato Dirigente delle Professioni Sanitarie presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma, il Presidente uscente, ha operato una scelta nell’interesse degli infermieri e dei cittadini comaschi, ovviando così ad una guida dell’Ordine a distanza.

“Concludo con orgoglio, e non poco dispiacere, il mio incarico da Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Como – spiega Cremonesi – , iniziato nel già Collegio IPASVI. Presiedere un Ordine, specie se un Ordine neonato come quello degli Infermieri e Infermieri Pediatrici, non è sinonimo di potere, e non sono un titolo o uno scranno a conferire potere ad un singolo individuo, che poco o nulla fa da solo. Sono l’esercizio incessante dell’informazione e l’esaltazione delle competenze di una squadra a generare valore in un Ordine”.

Cremonesi sottolinea come gli infermieri siano un elemento essenziale: “Oggi più che mai l’Ordine ha un ruolo cardine nella ricostruzione del Sistema Salute – aggiunge – e il Presidente esercita una funzione di rilevanza cruciale per la politica professionale solo vivendo la realtà e la quotidianità localmente, in relazione con i diversi portatori di interesse del territorio comasco, e in rete con regionale e l’intero Paese”.

Da Dario Cremonesi il ringraziamento a chi ha collaborato con lui in questi anni: “Rappresentare gli Infermieri e Infermieri Pediatrici della Provincia di Como è stato per me un onore e un privilegio. Sono profondamente grato a tutti i Colleghi che mi hanno accompagnato in questa avventura tanto ardua quanto unica, con i migliori auguri al nuovo Presidente nominato”.

Potrebbe interessarti

Sul Lago di Como riapre il Musa, l’hotel di lusso che tratta bene i suoi dipendenti

Dopo una breve pausa invernale il MUSA la struttura affacciata sulle rive del Lago...

Rubano 1.500 euro di roba al Gigante ma sono incastrati dalle telecamere

La Compagnia Carabinieri di Cantù, nel corso degli ultimi giorni ha proseguito con una...

Carnevale di Cantù, salta anche la sfilata del 25 febbraio: come avere il rimborso

Un altro scherzo del maltempo e purtroppo la finale del Carnevale di Cantù prevista...