Covid, la voce potrebbe indicare la presenza del virus. Lo studio di una startup svizzera

0
3976

E se la presenza del Coronavirus potesse essere trovata tramite la voce?

Ci spieghiamo meglio. Una startup svizzera del Politecnico di Losanna sta studiano la possibilità di trovare la presenza del Covid nei pazienti tramite un’analisi vocale. La notizia è stata riportata dal quotidiano svizzero Tio.ch.

La startup ha registrato le voci di molti pazienti positivi al coronavirus. Grazie all’utilizzo di un programma di intelligenza artificiale sono riusciti a isolare un’impronta vocale presente nelle voci delle persone affette da Covid, che non compariva in quella delle persone sane.

Ma non è finita qui. Vocalis Health, il nome della startup, è riuscita a sviluppare un’applicazione web che riuscirebbe a rilevare la presenza del virus nel suono emesso dai pazienti durante un colpo di tosse.

Per chi volesse partecipare a questo progetto è possibile inviare un estratto della propria tosse ai ricercatori (Coughvid.epfl.ch.) ottenendo una diagnosi immediata.

Se questo progetto dovesse avere un fondamento scientifico si potrebbe ottenere in breve tempo una diagnosi relativa al Covid senza sottoporsi al tampone arginando la diffusione del Coronavirus.