Covid, Fontana “I numeri della Regione sono da zona arancione”, ieri a Como oltre mille contagi (oggi 795, 7.633 in Lombardia)

0
795
Foto dal profilo Facebook di Attilio Fontana
Foto dal profilo Facebook di Attilio Fontana

Parole che potrebbero sembrare rassicuranti quelle pronunciate oggi dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana: « la Lombardia già iniziato una fase di leggero ma significativo miglioramento. Il nostro Rt è sceso in maniera sostanziale, tanto che in base ai numeri noi rientreremmo oggi in una zona arancione».

Queste le dichiarazioni di Attilio Fontana in collegamento questa mattina con la trasmissione Mattino 5.

«È ovvio che, in base al Dpcm, una questione di cautela impone che quando si entra in una certa zona si debbano confermare i dati per due settimane, quindi noi fino al 27 novembre resteremo in zona rossa»..

Ma come stanno andando le cose realmente nella provincia di Como se fino a ieri in Lombardia c’erano più di 8 mila contagi di cui oltre mille solo nella nostra provincia.

I numeri stimati dalla Fondazione Bruno Kessler e riportati dal quotidiano Repubblica in merito all’indice Rt, l’indice di trasmissibilità del Coronavirus, dicono che la provincia di Como ha un indice Rt pari a 1.93.

Un indice di trasmissibilità che pone la provincia di Como al gradino più alto in tutta la Regione.

I tamponi effettuati oggi, mercoledì 18 novembre, sono 38.100, i nuovi positivi 7.633. Il rapporto è pari al 20%. I guariti/dimessi sono 11.935.

I dati di oggi in Lombardia:

  •  i tamponi effettuati: 38.100, totale complessivo: 3.644.914
  •  i nuovi casi positivi: 7.633 (di cui 363 ‘debolmente positivi’ e 93 a seguito di test sierologico)
  •  i guariti/dimessi totale complessivo: 169.056 (+11.935), di cui 7.030 dimessi e 162.026 guariti
  •  in terapia intensiva: 903 (+9)
  •  i ricoverati non in terapia intensiva: 8.323 (+172)
  •  i decessi, totale complessivo: 19.850 (+182)

I nuovi casi per provincia:

  • Milano: 2.565, di cui 675 a Milano città;
  • Bergamo: 257;
  • Brescia: 351;
  • Como: 795;
  • Cremona: 188;
  • Lecco: 132;
  • Lodi: 134;
  • Mantova: 239;
  • Monza e Brianza: 677;
  • Pavia: 395;
  • Sondrio: 37;
  • Varese: 1.683.