Coronavirus: l’ok del Viminale a brevi camminate genitore-figlio con disabili o anziani ma solo vicino a casa

0
868

Il ministero dell’Interno ha concesso una piccola passeggiata a un solo genitore con figlio purché si rimanga nei pressi dell’abitazione. Lo stesso vale per gli anziani e per i disabili.

Nessuna concessione invece per il jogging. È concessa solo una piccola passeggiata per dare ai nostri figli la possibilità di prendere una boccata d’aria all’aperto.

Nella circolare del Viminale si legge “è da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione”.

“L’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging)”. Possibile invece camminare “in prossimità della propria abitazione” ma resta “non consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto ed accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici”.