Coronavirus: in dogana una corsia per evitare le code a medici e infermieri

0
717

In Ticino starebbero pensando di istituire delle corsie preferenziali in dogana per evitare code al personale sanitario, medici e infermieri, che ogni giorno partono da Como per raggiungere il confine svizzero.

Christian Bock, direttore dell’Amministrazione federale delle dogane, ha specificato che “sono in corso discussioni per creare delle vie speciali destinate al personale sanitario frontaliero”. Una corsia preferenziale che eviterebbe a medici e infermieri di fare lunghe file in dogana prima di recarsi negli ospedali a prestare il loro servizio contro l’emergenza coronavirus.

Ricordiamo che l’accesso nella Confederazione Elvetica è consentito solo ai frontalieri che devono recarsi al lavoro e ai cittadini svizzeri.