Coronavirus, i Musei Civici di Como diventano digitali

0
1052
La Cultura fa bene”, è questo lo slogan lanciato dai Musei Civici di Como che da oggi lanciano su Facebook una pagina dedicata alla cultura che non può fermarsi nemmeno in questo momento di emergenza sanitaria, nello spirito promosso dal ministero dei Beni culturali #laculturanonsiferma.
L’iniziativa si inserisce nel progetto ideato da Smart Como, un canale di comunicazione attivato dal Comune di Como per convogliare tutte le iniziative digitali della città di Como in questo periodo di difficoltà. Il settore Cultura inaugura quindi un proprio canale di comunicazione, Musei di Como – “La Cultura fa bene”. Lo slogan vuole lanciare un chiaro richiamo al mondo del “bene”, riferito ai beni culturali, e nello specifico dell’immenso patrimonio della nostra città, sottolineando allo stesso tempo l’importanza del legame stretto tra l’esperienza culturale e il benessere personale. Un legame che coinvolge anche il senso di appartenenza alla comunità e che può mantenersi vivo anche in questo periodo in cui dobbiamo stare a casa e dobbiamo evitare i contatti con le altre persone, per il bene di tutti.
Attraverso il canale digitale si sveleranno le collezioni e i particolari di rilievo raccolti al Museo archeologico Paolo Giovio, al Museo Storico Giuseppe Garibaldi, in Pinacoteca e al Tempio Voltiano. Con appuntamenti settimanali saranno presentati contenuti per tutte le età, invitando i visitatori virtuali a interagire con diverse modalità.
Gli strumenti inaugurati in questo periodo particolare hanno la doppia funzione di sopperire, almeno in parte, all’impossibilità temporanea di accedere ai musei di Como, e di far conoscere l’importante patrimonio che conservano anche a chi non ha avuto occasione di farlo in precedenza.
Museo Archeologico Paolo Giovio
Per conoscere l’offerta virtuale bisogna accedere alle seguenti pagine.
Musei Civici Como
Facebook https://www.facebook.com/Musei-Civici-Como-114230333552167/