Conte: “Chiudiamo in tutta Italia le attività produttive non strettamente necessarie”

0
1117

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, alle 23.25 del 21 marzo 2020 ha parlato in una diretta Facebook alla nazione. Come si ipotizzava il governo ha deciso di prendere nuove misure restrittive che prevedono la chiusura di ogni attività produttiva non strettamente necessaria per continuare a fornire beni essenziali al Paese.

Continueranno a rimanere aperti i supermercati e i negozi di alimentari senza subire nessuna restrizione di orario. Rimangono aperte anche le farmacie, le parafarmacie, le poste, le banche, le assicurazioni, i trasporti e i servizi finanziari.

“Rallentiamo il motore del Paese ma non lo fermiamo”.

“Lo Stato c’è, è qui. La comunità deve stringersi forte come una catena per proteggere la vita”. “Uniti ce la faremo”.

In diretta da Palazzo Chigi

Pubblicato da Giuseppe Conte su Sabato 21 marzo 2020