Concerti Milano, Como City consiglia: Thievery Corporation

0
1974

L’unica data italiana dei Thievery Corporation, in programma domani sera, domenica 19 febbraio, al Fabrique di via Fantoli a Milano (tangenziale nord uscita C.A.M.M.), biglietti a 27 euro, apertura porte alle 19, inizio alle 21, inaugura la nostra nuova rubrica che intende suggerire spettacoli live di qualità nelle immediate vicinanze della città.

Eric Hilton e Robert Garza : i Thievery Corporation

 

prevendite autorizzate su www.ticketone.it

i THIEVERY CORPORATION,  propongono uno spettacolo live che abbina il gusto per la ricerca sonora a ritmi e colori world e a panorami musicali dalle notevoli suggestioni

Inizialmente Eric Hilton e Robert Garza erano Dj, ma, una volta conosciutisi a metà degli anni 90 hanno deciso di formare i Thievery Corporation. E così il duo di Washington alfieri del genere chill-out e di unelettronica raffinata con contaminazioni etniche e reggae sapientemente miscelate a sonorità dub, acid jazz, bossa nova fa tappa in Italia domenica 19 febbraio 2017 al Fabrique di Milano fresco dei festeggiamenti per il loro 20° anniversario di sodalizio artistico.

Hanno appena annunciato luscita del loro nuovo album per febbraio 2017 The Temple of I & I, un tributo alla musica reggae dub e dancehall.

Divenuti un vero pilastro della scena trip hop negli anni 90 e di unelettronica rarefatta e dalle atmosfere soft, vengono contesi per la realizzazione di numerosi remix. Moltissime le collaborazioni fra cui quelle con Davide Byrne, Pizzicato Five e Stereolab.

Il loro settimo album Saudade” è dedicato alla bossa nova, genere che li ha uniti artisticamente agli esordi. Pubblicato nel 2014 per la loro etichetta ESL Music con la collaborazione di più di dodici musicisti tra cantanti, batteristi e percussionisti il disco ha tratto ispirazione dalla cultura brasiliana e da artisti come Antonio Carlos Jobim, Gal Costa, Luis Bonfà – nonché da autori come Serge Gainsbourg e Ennio Morricone. Nonostante la fedeltà al genere e lelegante fusione tra samba e jazz,Saudade” è ricco di strani e affascinanti espedienti che rivelano la tendenza ipercreativa del duo di Washington D.C.