Compravano al Fox Town e rivendevano la merce ai cinesi. Maxi truffa da 1 milione di euro.

0
1877

È stata resa noto una maxi truffa sgominata dalla Guardia di Finanza che ha scoperto un contrabbando di capi firmati tra il 2017 e 2018 per un valore di circa 1 milione di euro.

Il trucco era sempre lo stesso, i malviventi entravano in Svizzera passando per i valichi di Brogeda e Bizzazrrone per dirigersi verso il noto centro commerciale Fox Town di Mendrisio. Lì acquistavano accessori e vestiti firmati e rientravano in Italia senza dichiarare nulla in dogana rivendendo tutti ai cinesi sia in Italia che all’estero. Un contrabbando fruttato circa 1 milione di euro e sgominato dalla Guardia di Finanza di Como.

Si trattava di un cittadino cinese extracomunitario che quotidianamente faceva incetta di vestiti firmati in Svizzera e rientrando in Italia non dichiarava niente evadendo completamento i dazi doganali e l’Iva.

Il cittadino cinese era residente a Legnano (Milano) dove i militari della Guardia di Finanza hanno trovato 300 capi di Gucci, Burberry, Prada, Salvatore Ferragamo, Yves Saint Laurent, Dolce&Gabbana, Valentino, Armani e Versace. La merce, del valore di 400 mila euro, era destinata al mercato cinese. L’uomo, aiutato da due complici, è stato denunciato per contrabbando aggravato e auto-riciclaggio.