Como: terza in Lombardia per smaltimento rifiuti elettronici

0
1029

Como è la terza provincia in Lombardia per smaltimento rifiuti elettrici ed elettronici domestici gestiti da Erion: nel 2021 oltre 4.300 tonnellate, equivalenti a 12 Airbus A380, evitate emissioni pari a oltre 19.500 tonnellate di CO2 e risparmiati oltre 6.100.000 kWh di energia elettrica.

Dalle oltre 4.300 tonnellate di rifiuti trattati sono state ricavate: più di 2.300 tonnellate di ferro, pari a 7 volte il peso della copertura della Galleria Vittorio Emanuele; oltre 550 tonnellate di plastica, pari a oltre 221.400 sedie da giardino; quasi 100 tonnellate di rame, pari a circa 111 km di cavi, e circa 80 tonnellate di alluminio, pari a quasi 92.000 moka da caffè.

Grazie a questa gestione virtuosa è stata evitata l’emissione in atmosfera di oltre 19.500 tonnellate di CO2 (come la quantità che verrebbe assorbita in un anno da un bosco grande 20 kmq, oltre la metà della città di Como) e ha permesso il risparmio di oltre 6.100.000 kWh di energia elettrica (pari ai consumi domestici annui di una città di circa 5.600 abitanti). Nella graduatoria delle province lombarde, Como è preceduta da Milano (oltre 17.000 tonnellate) e Brescia (più di 6.800 tonnellate), mentre Lodi (circa 900 tonnellate) si posiziona in fondo alla classifica, preceduta da Cremona (960 tonnellate).