Como, paura in stazione: aggredisce la guardia giurata e poi un agente

Pubblicato il

La Polizia di Stato, nelle prime ore di questa mattina, ha arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni, un 28enne marocchino. L’uomo è irregolare sul territorio, senza una fissa dimora, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. È stato inoltre denunciato in stato di libertà per danneggiamento e per essersi rifiutato di declinare le proprie generalità alle autorità.

L’episodio questa mattina

Verso le 6.30 di questa mattina la volante è intervenuta presso l’atrio della stazione ferroviaria delle F.N.M. di Largo Leopardi, più comunemente conosciuta come “Stazione Como Lago”. Una segnalazione giunta al 112 NUE spiegava del 28enne marocchino che danneggiava gli interni della stessa e aveva aggredito la guardia giurata intervenuta per farlo desistere.

Gli agenti una volta sul posto, hanno avuto non pochi problemi a sedare la violenza del marocchino che, con non poca fatica, è stato poi assicurato nell’auto di servizio e accompagnato in Questura.

Negli uffici della volante però, durante le fasi di identificazione, l’uomo ha iniziato a dimenarsi energicamente e violentemente. Ha quindi sferrato una gomitata ad un agente che stava cercando di riportarlo alla calma. Il poliziotto ha riportato una vistosa ecchimosi nella parte frontale del viso. È dovuto andare al pronto soccorso per farsi visitare.

Dell’arresto è stato informato il P.M. di turno che ha disposto il processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

Maltempo, paura per due ragazze disperse sul Monte San Primo

Grande spavento ieri per due giovani ragazze. Ieri alle 18.20 è giunta alla sala...

Le prossime chiusure sull’autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso

Sulla A9 Lainate-Como-Chiasso, per consentire attività di ispezione e manutenzione delle gallerie, saranno adottati...

Lago di Como: “l’overtourism fa male all’ambiente”

L'overtourism sul Lario fa male all'ambiente. O, sarebbe meglio dire, il territorio del lago...