Al Check the Beat, manifestazione canora che si terrà sabato 24 settembre presso i giardini del Tempio Voltiano, sarà presente anche il “Party con noi”. Si tratta di un camper che sensibilizza giovani e meno giovani sulla guida in stato di ebrezza o sotto l’azione di sostanze.

Il camper contro la guida in stato di ebbrezza a Como

Il 24 settembre a Como ai giardini a lago si svolgerà la terza tappa di Check the Beat, il format organizzato dalla Pro Loco di Como, patrocinato dal Consiglio regionale della Lombardia e da Asst Lariana, che dà la possibilità a giovani cantanti e band di esibirsi su più palchi.

L’iniziativa, però, sarà accompagnata anche dal “Party con noi”. Il progetto è finanziato da Regione Lombardia nell’ambito del POR FSE, gestito come ente capofila dall’Azienda Sociale Comasca e Lariana in parternariato con Asst Lariana, cooperativa Lotta contro l’emarginazione, CSV-Centro Servizio per il Volontariato di Insubria, associazione Comunità Il Gabbiano, cooperativa Mondovisione, Cometa Formazione.

Il camper e il suo messaggio si rivolgono direttamente ai giovani e ai meno giovani incontrati in contesti diurni o notturni (spazi antistanti discoteche, locali notturni, pub così come eventi/feste, contesti aggregativi giovanili) in situazione di rischio per consumo di alcol e/o sostanze.

Tra le diverse azioni promosse, gli operatori misurano il tasso alcolico affinché i giovani possano decidere di non mettersi alla guida dell’auto. Oppure potranno individuare un amico sobrio come “autista” ed evitando così incidenti stradali. Con l’occasione sarà distribuito anche materiale informativo e divulgativo e gli operatori sono a disposizione per informazioni, prevenzione e, nel caso, orientamento ai servizi di cura. Oltre ad alcol e sostanze, viene distribuito anche materiale informativo sulle malattie sessualmente trasmissibili.