Come avvicinarsi a un cane sconosciuto: ripassiamo le regole di base

0
2943

Accarezzare un cane favorisce la produzione di endorfine e ci rilassa, abbassa il nostro livello di stress ed è un vero toccasana per la nostra salute! Ma possiamo dire che la stessa cosa sia valida per i nostri amici a quattro zampe?

Quotidianamente ci capita di incontrare molti cani, la maggior parte dei quali non abbiamo mai visto prima. Inspiegabilmente il desiderio di accarezzarli e di scambiare due coccole ci assale e spesso cediamo a questa dolce tentazione.

Avvicinarsi a un cane sconosciuto

Ci siamo mai chiesi però se accarezzare un cane sconosciuto sia una buona abitudine?

In effetti, pensandoci bene, forse a noi non farebbe piacere essere continuamente abbracciati da sconosciuti e ricevere attenzioni indesiderate. 

Come comportarsi

È bene sottolineare che ogni cane ha un carattere diverso, di conseguenza prima di approcciarci a un nuovo cane è essenziale osservare il linguaggio del suo corpo e cercare ad esempio di notare se manifesta dei segnali calmanti (come distogliere lo sguardo, leccarsi il naso, socchiudere gli occhi o sbadigliare). In questo caso il cane non sta comunicando che, se non lasciato stare, sicuramente aggredirà, sta semplicemente manifestando un disagio e sta a noi evitare di procurargli stress. 

La gestione dello spazio

Altro importate fattore è la gestione dello spazio: non invadere mai lo spazio intimo di un cane (ad esempio se si trova riparato sotto una sedia, un tavolo o nella sua cuccia) e non cercare di avvicinarsi se il cane indietreggia.

Chiedere il permesso al padrone 

Se il cane si mostra ben disposto nei nostri confronti prima di avvicinarci dobbiamo comunque chiedere il permesso al padrone. Chiedere il permesso, oltre che essere un gesto di educazione, è essenziale perché, non conoscendo il cane, non sappiamo quale possa essere la sua reazione. Potrebbe essere un cane fobico, un cane che non ama il contatto fisico o un cane che tende a reagire se approcciato da estranei.

Una volta verificate queste condizioni possiamo accarezzare il cane.

Accarezzare un cane sconosciuto

Anche in questo caso è sempre meglio avere delle accortezze. Chinarsi sulle ginocchia è un buon modo per mettere a proprio agio l’animale che, dal vostro linguaggio corporeo, capirà che non siete una minaccia. Una buona pratica è permettere al cane di annusarci prima di accarezzarlo, così facendo potrà conoscerci e valutare se può fidarsi.

Ricordiamoci inoltre di non accarezzare mai il cane sulla testa (cosa che può risultare estremamente fastidiosa), è preferibile accarezzare il collo e la schiena.

Applicando queste semplici regole eviteremo imprevisti e impareremo ad approcciarci nel modo corretto ad ogni cane.