Code di oltre un’ora per entrare in Svizzera: 10 mila frontalieri tornano al lavoro

Pubblicato il

Questa mattina dopo settimane di calma ai valichi di frontiera tra Svizzera e Italia i frontalieri che sono dovuti rientrare al lavoro hanno trovato lunghe code prima di entrare in dogana.

Alcuni frontalieri dalle loro pagine Facebook hanno pubblicato le immagini delle auto incolonnate prima di entrare in dogana a Ponte Chiasso e Bizzarrone.

Diversi valichi minori continuano a rimanere chiusi e questo può essere stata una delle possibili cause delle lunghe code.

Il settore dell’edilizia è ripartito oggi in Ticino con circa 4 mila frontalieri impiegati in questo ramo.

Con la riapertura dei cantieri e di alcune attività strategiche in Ticino oggi sono rientrati al lavoro circa 10 mila frontalieri dopo le sei settimane di restrizioni imposte nel Canton Ticino..

 

Potrebbe interessarti

Incendio in una casa a Mariano Comense: un ferito grave

Sei mezzi dei vigili del fuoco del comando di Como e del comando di...

Incidente in volo, la vela della tuta alare non si apre: morto Alessandro Fiorito

L'incidente questa mattina mercoledì 21 febbraio nel lecchese, nella zona dei Piani dei Resinelli...

Incendio nella casa di riposo di Como sulla statale per Lecco

Grande spavento ieri sera 20 febbraio per un incendio scoppiato nella Rsa di Como...