Chiude improvvisamente Wall Street English Como, studenti beffati e senza corsi

0
3589

La Wall Street Como Srl chiude i battenti dopo aver incassato migliaia di euro dagli iscritti e lasciando senza stipendio i dipendenti

il telefono suona a vuoto, senza risposta, citofono staccato e sulle recensioni Google si legge: «Il vostro centro di Como ha chiuso! Chi mi ripaga dei 2300 euro che ho già pagato?».

La sede di Como in via Garibaldi del noto franchising di scuola di inglese Wall Street English chiude, senza preavviso e lasciando insolute migliaia di euro di ore di lezione per i suoi iscritti.
Dopo le festività di Pasqua e dopo i lavori di ristrutturazione infatti la scuola non ha più riaperto, continuando però a raccogliere le adesioni ai corsi. Neppure i dipendenti sono stati pagati e su Facebook gli studenti beffati hanno già creato un gruppo per raccogliere informazioni e attivarsi per una piccola class action.

La sede centrale del franchising ha inviato una lettera agli studenti e fa presente che dal giorno 4 maggio la Wall Street Como Srl non fa più parte del network, ha attivato un numero verde per gestire la situazione, e permetterà agli iscritti di frequentare i corsi nelle altre sedi di Lecco, Varese, Milano e Busto Arsizio, con un prolungamento della durata del contratto per scusarsi dell’inconveniente.

In attesa che la scuola (con un’altra gestione!) riapra, permettendo agli iscritti di proseguire i corsi nella nostra città.