Chicco, spettacolo teatrale per bambini organizzato da TeatroGruppo Popolare

0
622

Il 18 giugno alle ore 18.00, per il progetto La lingua svelata del presente con il contributo di Fondazione Cariplo, si terrà sempre presso la Piccola Accademia di TeatroGruppo Popolare lo spettacolo di teatro immersivo Chicco, dedicato ai bambini a partire dai tre anni di età. Uno spettacolo che in una sorta di lunga ninnananna accompagna la crescita di un bambino e la scoperta del mondo, con immagini avvolgenti curate dagli operatori di OLO Creative Farm per i disegni di Paola Mastalli, e tre attrici della Compagnia.

La volontà dello spettacolo Chicco è quella di svelare, mantenere pulita, appagare la curiosità di un bambino per il mondo che è racchiuso in un chicco, e in seconda istanza accompagnare un pochino per mano, per un tratto di percorso importante e fondativo della personalità, il suo divenire.

Chicco

Chicco è una sorta di lunga ninna nanna che cerca con dolcezza di raccontare la crescita di un seme come metafora del crescere dei bambini stessi.

Lo spettacolo è pensato per abbracciare una vasta platea di bambini a partire dai tre anni, dai genitori e dagli insegnanti delle materne e del primo ciclo della scuola primaria.

Chicco è uno spettacolo di teatro immersivo che ha l’obiettivo di adottare l’uso di nuova tecnologia e avvalersi di professionisti del settore per inserire in uno spettacolo per l’infanzia apparati quali proiettori short throw, schermi per proiezioni complesse, strutture modulari che consentano videoscenografie digitali e tridimensionali atte a coinvolgere e interagire con attori e spettatori contemporaneamente per la costruzione di una storia elaborata parzialmente insieme in fase di messa in scena.

Ideazione e progettazione in collaborazione con OLO Creative Farm di Como.

Disegni di Paola Mastalli.

Con Cosetta Adduci, Virginia Adduci, Olga Bini.

Testo e regia Giuseppe Adduci.

“… Mentre gattonava un bambino sentì un pissi pissi. Guardò bene e vide una formichina e una cicala che lo invitavano a entrare in un chicco. Il bambino entrò. Dentro il chicco c’era un mondo: un po’ era il mondo che sarebbe venuto e un po’ il mondo che non ci sarebbe mai stato…  Mentre gli facevano vedere quel posto, formichina e cicala gli cantarono una canzoncina… C’era un paese tutto di chicchi, non eran poveri non eran ricchi, né si chiedevan perché per chi il gallo cantava chicchirichì…”

Per informazioni e le necessarie prenotazioni [email protected] o 3493326423

www.teatrogruppopopolare.it