Chiasso punta sulla musica live: Gli appuntamenti del Murrayfield Pub

0
541
Dean Bowman

Sono in arrivo alcuni importanti appuntamenti con la musica live internazionale allo storico Murrayfield Pub di via Favre 5 a Chiasso, appena oltre la frontiera elvetica

Si comincia Giovedì 8 febbraio con un concerto di altissimo livello, protagonista la cantante americana Shanna Waterstown, artista conosciuta ed apprezzata negli Usa ed in Europa.
E’ considerata una delle più interessanti voci blues femminili degli ultimi anni. Nata nel Sud degli Stati Uniti, è cresciuta nelle churches della sua città cantando prevalentemente gospel, per poi trasferirsi a New York, poco più che adolescente dove, in quel nuovo contesto, entra a contatto con il jazz e il musical.
Il suo ultimo lavoro discografico, Inside My Blues, ha incontrato il parere più che favorevole di pubblico ed addetti ai lavori che l’hanno consacrata all’unanimità come la voce più autorevole della nuova scena mondiale, cosa che le ha permesso, nel recente passato, di aprire concerti di icone del blues e del funk come James Brown, Louisiana Red e Buddy Guy.

Shanna Waterstown

Venerdì 9 febbraio sarà la volta di Dean Bowman storica voce della scena newyorchese jazz, rock e d’avanguardia.
Senza dubbio uno dei maggiori esponenti della scena newyorkese di jazz, rock e avanguardia fin al 1989, un artista con grandissimo talento che è stato descritto anche come “poeta dei suoni”, “cantante gospel d’avanguardia” e “cantante jazz con l’anima di un rocker”. La base del suo background musicale affonda le radici nel gospel, e con gli studi effettuati con didatti del calibro di John Paxton, il dr. James Mumford, David Baker e Barry Harris ha creato uno stile unico e inimitabile che lo rende uno dei cantanti più originali della scena musicale moderna.

Dean Bowman

Dean è stato il cantante del supergruppo Screaming Headless Torsos, band che nei primi anni ’90 pose le basi per il crossover, inoltre vanta innumerevoli collaborazioni tra le quali ricordiamo: John Scofield, Lester Bowie, MeShell Ndegeocello, Don Byron, Jane Bunnett, Uri Caine, Stanley Cowell, Dewey Redman, Elliot Sharp, Kelvyn Bell, Steve Coleman, Charlie Hunter, D.D. Jackson e Reggie Workman, solo per nominarne alcuni.
É costantemente in tour per promuovere i suoi progetti che spaziano continuamente tra i generi, senza dimenticare le sue esibizioni in gospel che lasciano sempre senza fiato il pubblico.

Matias Cipiliano

Sabato 17 febbraio arriverà un altro artista d’eccezione, si tratta del chitarrista Matias Cipiliano, nato in Uruguay ma residente ormai da anni a Buenos Aires, ha collaborato con numerosi artisti sudamericani e ha registrato oltre venti dischi, numerosi con la sua band La Dynamo.
Lo stile del chitarrista è raffinato e aggressivo, con un inconfondibile ed esplosivo mix di swing, rock e easy jazz.

+41 79 386 23 77 è il numero da chiamare per info e prenotazioni, l’inizio dei concerti sarà alle 21.30